A Bolsena una targa alla memoria di Fabiano Fagliari Zeni Buchicchio

Una targa alla memoria di Fabiano Fagliari Zeni Buchicchio è stata scoperta a palazzo Monaldeschi della Cervara di Bolsena, all’esterno della sede dell’Archivio Storico Comunale che l’amministrazione ha intitolato al ricercatore e ispettore generale del ministero della Cultura, nativo della cittadina lacuale e morto un anno e mezzo fa. La targa è stata scoperta dalla moglie Giovanna e dal sindaco Paolo Dottarelli. Tra i presenti alla cerimonia, la sorella di Fabiano suor Maria Graziella, il procuratore emerito della Repubblica di Viterbo Alberto Pazienti, la Soprintendente Margherita Eichberg, la funzionaria della stessa Soprintendenza Maria Letizia Arancio, l’ispettore capo della Polizia di Stato Felice Orlandini, il maestro Alessio Paternesi, il comandante della locale stazione dei Carabinieri Piergiorgio Scoparo. Con alcuni di loro Fabiano Buchicchio aveva operato a più riprese per il recupero di preziosi beni culturali, tra i quali i dipinti di palazzo Spreca a Viterbo, l’archivio di Ronciglione, lo Statuto del comune di Bagnoregio. (L.C.)  

COMMENTA SU FACEBOOK

CONDIVIDI