A Bagnoregio solo la musica di Danilo Rea, Paoli annulla i concerti fino al 15 settembre

Gino Paoli non sarà a Bagnoregio per la sera di giovedì 9 agosto, data prevista nel cartellone di Civit’Arte. A causa di un infortunio lo storico cantautore italiano è stato costretto ad annullare tutti i concerti in programma fino al prossimo 15 settembre.
Non mancherà Danilo Rea, pronto a regalare belle emozioni dal palco di Piazzale Biondini. Appuntamento alle ore 21,30, ad accesso gratuito.
Danilo Rea vanta una lunga esperienza nel jazz ma anche nel pop e nella musica d’autore, basti ricordare le collaborazioni con alcuni tra i più grandi jazzisti statunitensi come Chet Baker, Lee Konitz, John Scofield, Joe Lovano. Tra gli altri artisti con cui ha collaborato sul palco e negli studi di registrazione, Steve Grossman, Bob Berg, Michael Breker, Billy Cobam, Johnny Griffin, Phil Woods, Art Farmer, Dave Liebman, e molti altri. I suoi concerti di piano solo con le sue improvvisazioni, che spaziano su qualsiasi repertorio lo hanno portato ad esibirsi in tutto il mondo: oltre ad essere stato il primo jazzista ad avere un concerto di piano solo alla sala Santa Cecilia (nel 2003), nel 2006 è stato protagonista di un concerto memorabile al Guggenheim Museum di New York.

Successivamente con Concerto per Peggy, in occasione del 60° anniversario della Collezione Peggy Guggenheim a Venezia, ha omaggiato Peggy Guggenheim con un recital pianistico che attraversa e celebra la musica classica americana della prima metà del secolo scorso. Nel 2009 si è esibito al Teatro La Fenice di Venezia e ha chiuso la 68° stagione della Camerata Musicale Barese con un concerto al Teatro Petruzzelli. Oltre al jazz prosegue anche un intenso rapporto anche con la musica classica, di cui ha già pubblicato diversi dischi di improvvisazione sulle arie liriche, grazie ai quali è arrivato ad aprire il festival di musica lirica internazionale Festival del bel canto; con il concerto Belcanto Improvisations. Recentemente ha inciso Tributo a Fabrizio De André album pluripremiato ed eletto dalla critica disco dell’anno di solo piano.

Foto credit@danielacrevena photo

COMMENTA SU FACEBOOK
CONDIVIDI