Caffeina programma del 26 giugno, apertura rassegna

caffeina

S’inizia, siamo al primo giorno, è arrivato il momento di Caffeina. Questi gli appuntamenti di mercoledi 26, prendete nota e scegliete.
15:00 Viterbo Sotterranea
Chi legge vive:  fantascienza
Incontro su scrittura e narrativa di genere fantascientifico e sull’editoria digitale.In collaborazione con Lego Lab
A seguire Presentazione del progetto multiculturale Future Fiction, con Francesco Verso, fondatore dell’omonima casa editrice e vincitore dei premi Urania Mondadori, Odissea e Cassiopea.

16:00 Via Ascenzi – Ufficio Turistico
Il fasto e le tavole imbandite dei Papi e cardinali tra Caprarola e Bagnaia
L’itinerario si concentra sulle due figure dei cardinali Francesco Gambara e Alessandro Farnese. Nei panni di alti prelati, si è invitati a partecipare alla mensa del Papa e dei cardinali, con piatti a base di nocciole, castagne e funghi tipici dei Monti Cimini. Aperture straordinarie e degustazione di pietanze tipiche della mensa di Papi e cardinali.
Prenotazione obbligatoria entro le ore 13:00 del giorno precedente
Per Info e prenotazioni: tel. 0761 325992; cell. 324 8660940;

21:00 e 22:30 Ponte del Duomo – Ristoro dei Papi e Pellegrini
Il Papa è capo e capotavola
Cena medievale narrata a cura della Compagnia teatrale Tetraedro Un viaggio nell’atmosfera medioevale tra cibo, giullari e cantori.
22:00 Palazzo dei Papi – Sotterranei
In grembo a Dio
Rievocazione storica in costume
Il primo conclave della storia (1268-1271) e la Viterbo del suo tempo, parola per parola: da Raniero Gatti al giullare Frisigello, dai diplomi cardinalizi ai cronisti locali, dalle epigrafi monumentali ai protocolli notarili, alle pitture infamanti; dal latino al volgare di Dante e di Boccaccio. Con un omaggio ai versi dialettali del poeta viterbese Ezio Urbani.
Testo di Antonello Ricci,
Direzione artistica di Antonello Ricci.

Al Gran Caffè Schenardi:
ore 16.00 Adriano Primadei in Tra suono e silenzio. La dinamica degli affetti in musicoterapia
Presenta Maria Ida Catalano
Una guida alla scoperta della cura musicale partendo dal trattamento del disagio e delle difficoltà nei bambini e negli adulti, per arrivare al mondo sonoro, complesso e malinconico, delle cure palliative.
Ore 17:00
Ugo Sestieri parla del libro Le donne dimenticate di via Catalana. Interviene Stefania Natalino
1944. Sei donne, rinchiuse in un claustrofobico scantinato, cercano di riappropriarsi della loro identità negata dedicandosi a una pericolosa missione. Ed ecco arrivare il 29 gennaio, la resa dei conti.
Ore 18.00
Viva l’Africa Viva
Cura all’Aids e lotta alla malnutrizione in Africa con la comunità Sant’Egidio
Interviene Alessandro Moscetta Incontro sulle attività della comunità fondata da Andrea Riccardi nel 1968, con collegamenti con la stringente attualità per la promozione di un nuovo modello di integrazione.
Ore 19:00
Federica Marchetti parla del libro
A proposito di Agatha Christie. Incontro con “la signora del giallo”
La scrittrice viterbese va a scavare nella personalità della protagonista del suo libro. Attraverso la lettura delle sue opere porta alla luce l’eredità culturale lasciata da Agatha Christie e l’importanza del suo messaggio
Piazza Fontana Grande – Ex tribunale
Ore 18.00 Inaugurazione della mostra di pittura I quadri prendono vita
Gli alunni della quinta B del plesso Valle Scrivia dell’Istituto Comprensivo Piazza Capri mettono in mostra in maniera originale e divertente alcuni famosi dipinti. La mostra, ospitata all’interno di palazzo Braschi e tra le più visitate di Roma, ha vinto il primo premio al concorso nazionale bandito dal Senato ”Vorrei una legge che…” In occasione dell’inaugurazione si terrà la lezione animata “Caravaggio: come arrivare al cuore seguendo un fascio di luce”.

Sala Gatti
ore 18.00 Inaugurazione del progetto Insieme si può – II edizione
È un progetto di solidarietà a sostegno dell’inclusione sociale di giovani con disagio psichico e ha la finalità di promuovere un fondo che andrà a sostegno di programmi di inclusione sociale sia lavorativa che abitativa.
Cortile San Carluccio
Ore 18.30 Gianluca Nicoletti parla del libro
Alla fine qualcosa ci inventeremo
L’autore ci racconta l’esperienza di crescere un bambino autistico, sapendo che sta diventando un uomo e i dubbi e le paure di come sarà il suo futuro una volta lasciato il nido.
Piazza Fontana Grande
Ore 19.00 #calcinculo a…
(apertura giostra)
È arrivato il momento di dare un calcinculo a tutto quello che non ci piace, basta salire su una giostra e provare a vedere il mondo da un altro punto di vista. È arrivato il momento di volare alti.
Piazza del Plebiscito
Ore 19.00 I Lions della via Francigena
Durante l’evento verranno proiettati filmati, anche in 3D, sulla via dei pellegrini.
Piazza del Fosso
Ore 19.00 Giulio Laurenti parla del libro
La madre dell’uovo
Una storia che sembra un perfetto noir ma che, invece, è vera. L’autore si interroga sulla capacità delle immagini di svelare o nascondere ciò che inquadrano e sul punto di vista dell’osservatore analizzando se quest’ultimo eserciti o ne subisca, passivamente, il potere.
Sala Regia Palazzo dei Priori
Ore 19.00 Massimo Ceres, Eugenio Di Rienzo e Pino Scaccia in Russia, ritorno all’Impero
Incontro con gli autori a margine dei libri
Pussy Riot. Le ragazze che hanno osato sfidare Putin e
Il conflitto russo-ucraino. Geopolitica del nuovo (dis)ordine mondiale
Massimo Cerasa e Pino Scaccia si confrontano con il professor Eugenio Di Rienzo sulla nuova fase che sta attraversando la Russia di Putin, venata di correnti neo- imperialistiche e fortemente nazionalista. I rapporti con gli Stati Uniti e l’Europa sono tesi e, dopo la sanguinosa crisi ucraina e le successive sanzioni imposte a Mosca, si ipotizza una nuova guerra fredda. L’autoritarismo colpisce tutti coloro che osano sfidare il potere, come le scatenate e irriverenti Pussy Riot.
Sala Conferenze Palazzo Gentili
Ore 19.00 Ricerca europea di interesse sociale promossa dall’Università della Tuscia
Intervengono Giovanni Fiorentino, sociologo, esperto comunicazione mediatica e docente; Gianluca Biggio, psicologo e psicoterapeuta e docente; Massimo Romanelli, project manager progetti internazionali dell’Unitus; Roberto Monarca, medico dirigente della società italiana di medicina penitenziaria; Silvia Ramirez, psicologa del lavoro e coach.
20:30 Porta San Pietro
Aiutateci ad aiutare. Cene di beneficenza con menù tipico viterbese
Info e prenotazioni 339.2433875
21:00 Piazza del Fosso
Gabriella La Rovere in
Storia di un’attinia e di un paguro bernardo. L’autismo, le battaglie, l’amore
Monologo teatrale a margine del libro L’orologio di Benedetta
L’attinia e il paguro bernardo sono l’esempio classico di una simbiosi mutualistica in cui l’una non può vivere senza l’altro ed è una storia molto simile a quella di tanti genitori con un figlio disabile mentale.
21:00 Cortile San Carluccio
Roberto Recchioni, Giorgio Santucci e Mauro Uzzeo in
Il nuovo fumetto popolare italiano. La rivoluzione in casa Bonelli
Tira aria di grande rinnovamento per la casa editrice di fumetti italiana Sergio Bonelli, promotrice delle interessanti novità riguardanti le “nuvole parlanti” in ambito europeo. Punta di diamante di questa innovazione è Roberto Recchioni, nuovo curatore di Dylan Dog e ideatore della serie a fumetti a colori Orfani, ambientata tra futuro distopico e un’Italia post apocalittica. Recchioni ci racconterà la rinascita di Dylan Dog insieme al co-sceneggiatore di Orfani Mario Uzzeo e al viterbese Giorgio Santucci, maestro del bianco e nero e disegnatore di Orfani e Dylan Dog.
Cortile Palazzo dei Priori
ore 21.00 Fiorella Mannoia in Quello che le donne dicono
Parole e riflessioni su arte, musica e vita tra desiderio di fuga e impegno civile
Intervista Leonardo Colombati
La cantante torna a Caffeina dopo l’esperienza di due anni fa per gli incontri del Festival nella casa circondariale di Mammagialla.
Piazza San Lorenzo
Ore 21.00 Alberto Angela parla del libro I tre giorni di Pompei.i
a. Alberto Angela ricostruisce come in presa diretta i giorni che ne segnarono il tragico destino
Cantina Scacciaricci
Ore 21.00 Cena-Spettacolo musicale con la band Throwback Extended che interpreta brani musicali new soul.
Piazza del Plebiscito, Piazza dei Caduti, Piazza Verdi
Ore 22.00 Quando la Passione diventa Spettacolo, trottata in carrozza
Tre momenti di incontro in cui si parlerà di sport, animali, disabilità e integrazione sociale. Grandi e piccini avranno la possibilità di scattarsi dei selfie sulla carrozza in alcune delle più belle piazze del centro storico.
Percorso: partenza da Porta Romana, via Garibaldi, piazza Fontana Grande, via Cavour, piazza Plebiscito, via Ascenzi, piazza dei Caduti, via Marconi, piazza Verdi, corso Italia, piazza delle Erbe, via Roma, con ritorno a Porta Romana da piazza del Plebiscito.
22:30 Cortile San Carluccio
Fabio Viola e Alessandro Mari in La vita degli altri
Dialogo a margine dei libri I Dirimpettai e L’anonima fine di Radice Quadrata
I due autori dialogano sul tema della curiosità delle vite altrui prendendo spunto dai due romanzi che, seppur in modi diversi, ci portano nel mondo di un certo voyeurismo.
22:30 Piazza San Lorenzo
Vittorio Sgarbi parla del libro Gli anni delle meraviglie Da Piero della Francesca a Pontormo. Il tesoro d’Italia
Non c’è, probabilmente, nella storia umana e nella sua espressione attraverso l’arte, momento più alto e fervido di invenzioni di quello che va dalla metà del Quattrocento alla metà del Cinquecento, da Piero della Francesca a Pontormo. A Firenze, e non solo a Firenze, a Venezia, a Ferrara, nelle Marche, in Sicilia, in Sardegna, in Friuli, in Lombardia, gli artisti danno vita a quello che è stato chiamato ‘Rinascimento’. Il noto critico d’arte ci introduce in questo viaggio tra i tesori d’Italia.
22:30 Cortile Palazzo dei Priori
Niccolò Fabi in Parole e musica. Come nasce una canzone
Intervista Annalisa Canfora
Il cantautore romano torna a Caffeina per descrivere, tra parole e musica, la genesi di una canzone. Come nasce, quali sono i retroscena, gli aneddoti che precedono l’invenzione e la produzione di un testo e della melodia.
22:30 Cantina Scacciaricci
Tuscia Landscape a cura di Matteo Mangili
Un itinerario in bianco e nero nella Tuscia Viterbese condividendo le emozioni sedimentate nella sua memoria tra il 2010 e il 2012 alla ricerca del genius loci.
www.caffeinacultura.it

COMMENTA SU FACEBOOK
CONDIVIDI