“Viterbo città dantesca”, il video del Buratti su Viterbo e Dante

La ricerca sui rapporti che intercorrono tra la Divina Commedia e la città di Viterbo e del suo territorio si arricchisce di un nuovo valido contributo, il breve documentario “Viterbo città dantesca” realizzato da alcuni studenti del liceo classico “Mariano Buratti”. Il titolo di questo video divulgativo, della durata di circa venti minuti, riprende quello di una pubblicazione che fu realizzata dal Buratti già nel lontano 1960; si trattava di uno studio rigoroso, che prendeva in esame quasi tutti i luoghi del poema che sono collegabili direttamente o indirettamente a Viterbo, arricchito dalle preziose illustrazioni del maestro Alessio Paternesi.

“Per prima cosa – spiega il prof. Gianluca Zappa, coordinatore del progetto – abbiamo dovuto integrare il contenuto. C’era infatti qualche lacuna e bisognava anche dare conto di nuove ipotesi e nuove acquisizioni. Con il nostro contributo divulghiamo la nostra convinzione che tanto “l’orribil sabbione” del canto XIV dell’Inferno che i “duri margini” del XV, siano degli ulteriori precisi riferimenti all’area del Bulicame. E diffondiamo anche una nostra recente scoperta di cui finora non si è parlato: Viterbo è esplicitamente citata nel De Vulgari Eloquentia, a proposito del dialetto che vi si parla”.

Il gruppo di lavoro ha visto impegnati diciannove studenti della classe terza C del liceo classico: Alessandra Albata, Giuseppe Ametrano, Filippo Cardoni, Caterina Chiassarini, Alice Conti, Maria Aurora Conti, Ludovica Esposito, Caterina Ferretti Giorgia Hoxha, Rachele Ingenito, Sara Marani, Daria Modoni, Agnese Prantera, Stefano Scalera, Giacomo Serpieri, Caterina Taschini, Misgana Teobaldi, Elisa Tirone e Sofia Yllescas. Gli studenti hanno studiato i rapporti tra Viterbo e la Divina Commedia, hanno prodotto il testo del documentario, si sono occupati di registrare il commento, delle immagini, del montaggio.

La costruzione e la realizzazione di questo video era uno degli obiettivi del progetto di Pcto “Dante 2.1” che si sta svolgendo presso il Liceo Buratti in occasione del centenario di Dante. Un’altra classe dell’istituto, la IV E del liceo linguistico, coordinata dalla prof.ssa Livia Loy, oltre all’approfondimento storico-letterario, si è impegnata nella traduzione in inglese, tedesco e spagnolo dei testi di pannelli turistici che verranno proposti all’amministrazione comunale per proporre un itinerario dantesco all’interno della città.

Il documentario “Viterbo città dantesca” è stato pubblicato sulla pagina Facebook del liceo Buratti ed è accessibile al seguente link:

https://www.facebook.com/liceoburattiviterbo/videos/482506016493376

COMMENTA SU FACEBOOK

CONDIVIDI