Viterbese: ancora un pareggio con Albalonga finisce 2-2

VITERBESE (4-3-3): Pini; Perocchi, Scardala, Dierna, Pandolfi; Addessi, Giannone, Nuvoli (dal 69° Romeo), Oggiano, Cuffa (dal 64° Belcastro), Nohman (dall’85° Neglia). In panchina: Mastropietro, Dorigatti, Romeo, Belcastro, Pacciardi, Fè, Neglia, Dalmazzi, Pace. Allenatore: Stefano Sanderra.
ALBALONGA (4-4-2): Matera; Zanette, Panini, Gordini, Mioni; Cestrone, Traditi, Errico, Pintori (dal 52° Corsetti), La Cava (dal 59° Monteforte), Cruz. In panchina: Leacche, Cannoni, Grelloni, Rotunno, D’Orazi, Monteforte, Corsetti, Castro, La Terra.
Allenatore: Cristiano Gagliarducci.
Arbitro: Alberto Santoro di Messina.
Reti: 21° Pintori, 51° Giannone, 74° Giannone, 77° Corsetti

Finisce ancora con un pareggio come con il Budoni e la classifica piange, i gialloblu non riescono a vincere. Il primo tempo vede L’Albalonga partire subito pressando forte e al 9° minuto provare a inquadrare lo specchio della porta gialloblù con Pintori, che trova la deviazione in calcio d’angolo. E’ solo un assaggio di quello che accadrà pochi minuti più tardi, quando al 21° viene fischiato un calcio di punizione in favore degli ospiti. E’ lo stesso Pintori che calcia e trova l’incrocio dei pali alla destra del portiere, regalando il vantaggio all’Albalonga. La Viterbese non sembra reagire, anzi dimostra di faticare parecchio a impostare la manovra a centrocampo e a concretizzare le azioni in attacco e gli ospiti ne approfittano per gestire il possesso di palla. Al 32° Addessi smarca Oggiano sulla fascia destra, l’ala arriva sul fondo crossa per Cuffa, che manda la palla sopra la traversa. Al 38° è Oggiano che dalla lunga distanza prova a tirare fra i pali avversari, ma Matera in due tempi blocca il pallone ed è la prima vera chance che la Viterbese si procura in zona offensiva. Un altro paio di azioni, prima che l’arbitro mandi le due squadre negli spogliatoi, con la Viterbese costretta a provare la rimonta per acciuffare almeno il pareggio.
Il secondo tempo sembra iniziare sulla falsa riga del primo, fino al 51° minuto, quando viene fischiato un calcio di punizione per i gialloblù, s’incarica di battere Giannone, che da 25 metri spiazza il portiere avversario e centra il pareggio. La Viterbese sembra prendere coraggio e crea occasioni in attacco, impegnando notevolmente la difesa avversaria. Al 65° l’Albalonga rimane in 10 uomini per l’espulsione di Mioni, che commette fallo su Oggiano e prende il secondo cartellino giallo e il consequenziale rosso. Al 74° la Viterbese ribalta la partita con un goal di Giannone. Ma il 2 a 1 dura poco: l’Albalonga in 10 uomini con Corsetti segna la rete del pareggio. L’enfasi per il vantaggio dei gialloblù dura solo 3 minuti. La partita si trascina con nervosismo e a due minuti dal termine viene espulso anche La Cava, che era rientrato in panchina. A 5 minuti dalla fine mister Sanderra gioca l’ultima carta, facendo entrare Neglia al posto di Nohman, ma nemmeno i 4 minuti di recupero sono bastati a cambiare le sorti della partita. Tutto sfuma, finisce 2 a 2.
(Foto di Antonio Frosolini per TusciaUp)

COMMENTA SU FACEBOOK
CONDIVIDI