Strumenti d’amore: sulle tele i personaggi di De Andrè

Fabrisio De Andrè

Fin dai suoi primi esordi, Fabrizio De Andrè  attraverso le canzoni narrava del mondo che lo circondava, di personaggi vari e stravaganti che chiunque di noi incontra per strada ogni giorno, magari senza prestar loro attenzione. Un singolo uomo veniva osservato e descritto addentrandosi nella sua intimità e nei suoi trascorsi di vita.

Si tratta per lo più di emarginati, di prostitute e di ribelli; ma anche di poveri, tematiche sociali e di grandi artisti suoi amici. Come Luigi Tenco, grande artista morto suicida e commemorato da Faber (questo l’appellativo che gli diede Paolo Villaggio) nella sua canzone Preghiera in Gennaio. Tanti i successi. Da Don Raffaè in cui probabilmente Faber parlava del boss mafioso Raffaele Cutolo rinchiuso a Poggioreale, a Bocca di Rosa storia di una donna che l’amore non lo faceva per noia o per professione, ma per passione; passando per Il bombarolo, Dolcenera, Ballata dell’amore cieco..fino a La canzone di Marinella e il Testamento di Tito.

Ora immaginate come sarebbe bello poter vedere con i nostri occhi, tutti questi personaggi e queste storie, attraverso delle immagini; dopo una lunga esistenza racchiusa tra le righe di uno spartito. Non è impossibile. Infatti dal 20 Dicembre 2014 al 10 Gennaio 2015, al Factory Center di Soriano nel Cimino, zona industriale a solo 4 km da Bomarzo (Vt), avrà luogo una mostra pittorica in omaggio a De Andrè, intitolata “Strumenti d’amore“. Come grandi personaggi della storia passata e della società novecentesca, sono stati strumenti in mano al grande cantautore per scrivere le sue canzoni, così le tele diventano lo strumento di pittori italiani per mettere in scena il mondo musicale di Faber.

 A  cura dell’associazione culturale Premio Centro e con la partecipazione della Galleria Vittoria e Il Varco, l’iniziativa ha fini benefici a sostegno della Caritas di Soriano nel Cimino e dell’associazionismo presente. La mostra si concluderà l’11 Gennaio 2015 con un’asta di beneficenza alle ore 10:30.

“Strumenti d’amore” – al Factory center, S.S. Ortana (loc. Sanguetta, presso Eurosanna) a Soriano nel Cimino

Da sabato 20 dicembre alle ore 16: 30

COMMENTA SU FACEBOOK
CONDIVIDI