Stefano Tozzi il barman pittore

Impeccabile ogni giorno lo si trova al bar Valeri in via della Cava a Viterbo a servire caffè ,colazioni e aperitivi lui si chiama Stefano Tozzi 38 anni una laurea in Beni Culturali conseguita nell’Ateneo della Tuscia,la sua particolarità è che nella sua vita “normale” riesce a non trascurare la sua passione: “dipingere”, in particolare acquarelli, in cui i colori sono molto liquidi e tratteggiano soggetti leggiadri con i volti di donna come quello di Elisa a cui viene dedicata la mostra allestita in questo periodo al Caffè Marconi in via Marconi, al civico 3 a Viterbo . “Fusioni” il titolo d ella mostra, (ingresso libero) ovvero mescolanze di soggetti che raccontano storie che emergono dalle pieghe di volti, a volte sofferti, altre ancora sognanti o rassegnati ma comunque incredibilmente espressivi, mai tristi. La dolce arte di Stefano Tozzi è una storia personale, una confessione o forse semplicemente un qualcosa radicato nell’anima che a chi osserva i suoi quadri non sa sfuggire.

COMMENTA SU FACEBOOK
CONDIVIDI