Progetto Affinità Elettive: in scena la Compagnia PoEtica

affinita elettive

Cosa accade se in una notte di tempesta il più grande poeta tedesco si ferma  durante il suo viaggio alla volta di  Roma in una locanda a Civita Castellana?  Stiamo parlando di J. W. Goethe, che come lui stesso scrive nel suo Viaggio in Italia, la notte del 28 ottobre del 1876 si è riparato in una locanda di Civita Castellana prima di giungere a Roma, meta del suo viaggio.

Da questa celebre storia è nato Progetto Affinità Elettive, lo spettacolo ideato dalla Compagnia PoEtica di Civita Castellana che andrà in scena sabato 3 ottobre alle 21 al Teatro Florida.

Il romanzo, che racconta la vita di una coppia sposata che trovandosi a convivere con un amico di lui e con la nipote di lei, va incontro al disfacimento della propria relazione e alla formazione di due nuove coppie, viene trasportata dalla Compagnia PoEtica nello splendido scenario della Tuscia viterbese, dove una serie di eventi avversi si intrecciano con un discorso sulle alchimie dell’amore e sulle inflessibili leggi della natura.   

La Compagnia PoEtica, nata nel 2014 a Civita Castellana sotto la direzione della regista Adele Caprio, per ideare lo spettacolo ha affrontato un intenso lavoro laboratoriale frequentando la scuola di Teatro Officina PoEtica diretta dalla regista.

Lo spettacolo ha già debuttato a luglio al Teatro Fescennino di Corchiano. Sabato 3 ottobre Progetto Affinità Elettive farà il suo debutto a Civita Castellana con la rassegna culturale Civitonica ed il patrocinio del comune di Civita Castellana.

L’ingresso è libero. Per informazioni 388 7590052.

COMMENTA SU FACEBOOK

CONDIVIDI