Palasport Orte. La Cascina affronta Arzignano

cascina

Vuole chiudere i giochi promozione e lanciarsi in una festa scatenata La Cascina del patron Massimiliano Brugnoletti che sabato pomeriggio (ore 16) al Palasport di Orte affronterà l’Arzignano. Gli ortani infatti, a quattro gare dalla fine, sono ad un solo punto dalla meritatissima promozione in serie A. Un traguardo che sarebbe storico e che andrebbe a premiare la sapiente programmazione della società viterbese, ormai da anni radicata nel futsal. A cercare di mettere i bastoni tra le ruote a Sampaio e compagni ci sarà l’Arzignano, formazione esperta, ostica e alla ricerca degli ultimi punti per brindare alla matematica salvezza. UN SOLO DUBBIO – Nonostante gli sforzi fatti dallo staff sanitario biancorosso e dallo stesso giocatore, Cris Scandolara non dovrebbe farcela. Il forte giocatore brasiliano infatti, pur migliorando notevolmente, non ha ancora smaltito l’infortunio patito in Coppa Italia e quindi sederà in tribuna per tifare per i propri compagni”. AD ARZIGNANO – La gara d’andata vide il successo degli ortani che si imposero per 3-0 grazie ai gol di Sampaio, Vendrame e Scandolara. Fu una partita combattuta ed equilibrata con la capolista che approcciò meravigliosamente il match realizzando tutte le reti nella prima frazione. VIGILIA DEL MATCH- Capitan Marcelo Vendrame (nella foto) prova a fare un po’ da pompiere al tanto entusiasmo che si respira ad Orte. Queste le sue parole: “Non abbiamo ancora vinto nulla quindi dobbiamo rimanere super attenti e concentrati. È vero, siamo ad un passo dal traguardo ma prima di lasciarsi andare ai festeggiamenti bisogna fare questo punto. L’Arzignano verrà a fare la sua gara e proverà a rovinare i nostri piani. Sono una squadra composta da grandi giocatori, elementi esperti e abituati a questi tipi di match quindi non sarà per nulla facile. Noi dovremo fare la nostra solita gara, imporre il nostro gioco, essere sempre concentrati ed avere pazienza se la gara non si dovesse mettere subito nel verso giusto. Emozione? Sicuramente fino al calcio d’inizio un po’ di tensione ci sarà ma cominciata la partita penseremo solo a giocare”.

COMMENTA SU FACEBOOK
CONDIVIDI