Nuorese – Viterbese: partita chiusa a reti inviolate 0-0

NUORESE (4-5-1): Frasca, Soumare, Danese, Bagaglini, Bianchi, Messina, Cadau, Fall, Cappai, Verachi, Alonzi.
In panchina: Matzuzzi, Biagiotti, Pingitore, Del Sole, Pisanu, Nuovo, Ranic, Pusceddu, Tupponi.
Allenatore:Marco Mariotti.
VITERBESE (4-3-3-): Pini, Pandolfi, Scardala, Dierna, Fè, Giannone, Nuvoli, Cuffa, Nohman (dal 40’ s.t. Romeo), Oggiano (dal s.t.19’ Neglia), Addessi
In panchina. Mastropietro, Perocchi, Pomante, Belcastro, Menestrina, Boccardi, Neglia, De Sena, Romeo
Allenatore: Federico Nofri
Arbritro: Maini Nicolò di Trieste

I giallobù di Nofri sono arrivati in terra sarda reduci da una vittoria conquistata in casa contro il Castiadas e il nuovo cambio di tecnico operato da Società.
Dal risultato doveva venire la risposta della squadra ad un segnale così forte.
S’inizia alle 15 allo stadio “Franco Froghieri” di Nuoro, le condizioni climatiche non sono delle migliori.
La squadra avversaria è posizionata nelle parti alte della classifica con 12 punti e si muove sin dall’inizio nella consapevolezza di giocarsi ancora le proprie carte.
Il primo tempo con 2 minuti di recupero è giocato dai gialloblù in modo dinamico con una squadra coesa che lotta sulla difesa di ogni pallone passato, ma il goal non arriva da entrambe le squadre ed il primo tempo si conclude con uno zero a zero, nonostante tre buone occasioni di goal costruite dalla Viterbese, non andate a buon fine.
All’11 Cuffa, rivelatosi il migliore in campo, entra in area con un tiro che trova la prima deviazione del difensore avversario Bianchi, l’azione si ripete al 26’quando Fè crossa in area di rigore, Oggiano si fa carico del tiro in porta ma il portiere della Nuorese devia in angolo, Dierna di testa manda sul fondo.
Al 46’ occasione sfumata per la Nuorese, un assist di testa di Fall, trova Verachi distratto, non pronto a finalizzare.
Cambi tattici sino alla fine per i gialloblù, tre tentativi di conclusioni goal a ripetizioni sino all’ultimo.
Vani sono stati gli sforzi di Romeo per ricercare il goal sino a due minuti dalla chiusura, e l’ultimo assalto al 48’ su battuta dello stesso Giannone con il piede in rilancio sino alla fine.
Ma il risultato non è cambiato e i goal non ci sono stati.
Il fischio dell’arbitro chiude con un risultato di parità, i gialloblù hanno recuperato un punto sull’Ostia Mare e riscattato nella modalità di gioco lo scolorito secondo tempo della scorsa domenica.
Troppo pochi i due giorni di Nofri per fare il miracolo ma la scossa c’è stata.
Prossimo turno sarà derby: Viterbese Castrense- Flaminia Civitacastellana.

COMMENTA SU FACEBOOK
CONDIVIDI