Marina Cianfarini bassanese tra gli esempi civili insigniti dal Presidente Mattarella

Il Presidente della Repubblica, Sergio Mattarella, ha conferito, motu proprio, trentatré onorificenze al Merito della Repubblica Italiana a cittadine e cittadini che si sono distinti per atti di eroismo, per l’impegno nella solidarietà, nel volontariato.

 

“E’ un grande esempio per tutti noi”. Questo è il primo commento dell’Amministrazione Comunale di Bassano Romani sul premio del Quirinale a Marina Cianfarini. Alla 28enne bassanese, infatti, il Presidente Sergio Mattarella consegnerà al Palazzo del Quirinale il 29 novembre 2021 alle ore 11.00 l’onorificenza al Merito della Repubblica Italiana “per il suo creativo e originale contributo nel sostegno ai piccoli pazienti ospedalieri”.

Per i piccoli malati oncologici, Marina Cianfarini è la fatina che racconta favole, scritte da lei stessa, “per cercare di far diventare questo percorso il meno tortuoso possibile”. Ogni settimana Marina è in missione nei reparti di diversi ospedali per donare amore ai piccoli malati e essere sempre al fianco delle loro famiglie.

“Dedica la sua vita al fianco dei bambini malati e delle loro famiglie – dichiara il sindaco Emanuele Maggi –. Una vita di vero amore verso gli altri. E’ una ragazza unica che ha fatto della sua vita una missione. La nomina di Cavaliere al Merito della Repubblica da parte del Presidente Mattarella è un grande vanto per lei e per la sua famiglia ed è un riconoscimento che è assolutamente meritato. Grazie Marina”.

“Il riconoscimento del Presidente della Repubblica Sergio Mattarella a Marina Cianfarini – commentano ancora dall’Amministrazione Comunale – rappresenta un grande motivo di orgoglio per il nostro paese e per tutti i cittadini. Conosciamo il grande servizio di volontariato che svolge Marina e sempre in silenzio. A lei vanno i nostri più vivi complimenti e le migliori congratulazioni, ma soprattutto va il nostro più sentito grazie per l’esempio che offre, per l’amore che dona ogni giorno, per le attenzioni verso chi sta soffrendo, per la speranza che regala ai piccoli malati e ai loro genitori”.

 

La motivazione Presidenziale

Marina Cianfarini, 28 anni, Cavaliere dell’Ordine al Merito della Repubblica Italiana: “Per il suo creativo e originale contributo nel sostegno ai piccoli pazienti ospedalieri”

Sette anni fa ha iniziato un percorso di volontariato presso il reparto di oncologia del Bambin Gesù di Roma: vestita da fatina racconta favole, scritte da lei, ai piccoli malati. Esperienza che poi ha proseguito anche in altri ospedali a Napoli, Bari, Salerno, Milano, Monza.

Nel 2015 ha raccolto le favole nel libro “Cuore di fata”. Con un linguaggio semplice, ha creato un mondo di piccoli animali che si misurano con valori come l’amicizia e la solidarietà.

Ha collaborato con “Insieme per i diritti dei nostri figli”, associazione che ha lo scopo di fornire un supporto alle famiglie che si confrontano quotidianamente con la disabilità, realizzando opuscoli i cui proventi sono stati devoluti alla stessa associazione.

Attualmente presta la sua opera presso la Terapia intensiva neonatale dell’Ospedale Gemelli di Roma in qualità di volontaria-fatina. E ancora, presso la “Casa di Davide”, struttura che ospita i genitori dei piccoli ricoverati, si dedica all’accoglienza e alla permanenza degli ospiti.

 

 

 

 

 

COMMENTA SU FACEBOOK

CONDIVIDI