Maratonina dei 3 Comuni al marocchino Zitouni seguito dal connazionale Rotqi

Ininterrotta la magia della Regina delle Gare d’Inverno, la 39° edizione della classica Maratonina dei 3 Comuni, quest’anno con partenza ed arrivo a Castel Sant’Elia, che si sveglia presto domenica 28 gennaio, già dalle 7 i primi podisti fanno arrivo nella piccola cittadina del Santuario Madonna ad Rupes, dove gli organizzatori dell’Atletica Nepi hanno allestito tutte le strutture dedicate all’accoglienza degli oltre 2000 atleti, provenienti da ogni parte d’Italia. A dirla tutta, una buona rappresentanza anche dall’estero Spagna e Svizzera, segno dell’internazionalità raggiunta dalla manifestazione. Un successo d’insieme, che gli organizzatori condividono, giustamente, con tutti i volontari e lo splendido ausilio delle Forze dell’Ordine, Carabinieri, Polizia Stradale, e Polizia Locale, Protezione Civile e Croce Rossa che come in ogni edizione consentono a tutti di correre in assoluta sicurezza, con un percorso chiuso al traffico e presidiato in modo efficace, unitamente alle Associazioni Alto Lazio, Avis Nepi, Avis Castel S. Elia e Pro Loco Castel S. Elia.
Alle 9.30 in punto il Sindaco Vincenzo Girolami dava il via alla competizione ed un lungo serpentone di atleti prendeva possesso della strada che, grazie anche ad una giornata davvero felice climaticamente.
Si raggiungeva Nepi ed i più forti prendevano subito le distanze dal resto del gruppo. Sui lunghi rettilinei verso Civita Castellana le posizioni venivano consolidate ed il marocchino Zitouni prendeva il controllo della gara. Dietro lui il connazionali Rotqi e poi un Carmine Buccilli che sperava nel tris di vittorie.
Il dopo Civita Castellana, vedeva l’allungo decisivo della coppia di nord africani, subito dopo la variante predisposta dagli organizzatori per aggirare il piccolo tratto interdetto alla circolazione sulla 77 per Castel Sant’Elia. Iniziava così la salita dei Millecori, punto simbolo della corsa, e Zitouni s’involava verso il suo primo successo alla 3 Comuni. In corso Umberto i° a Castel Sant’Elia veniva accolto dal folto pubblico presente, e vi arrivava dopo 1h12’50, poco più di un minuto dopo il connazionale Rotqi. Terzo il già menzionato Buccilli in 1h16.
La gara femminile era tutta italiana con un bellissimo duello tra Laura Casasanta e Manuela Piccini che si risolveva a favore della prima con poco più di 20 secondi di vantaggio. Al terzo posto Paola Salvatori ancora autrice di una buona prova alla 3 Comuni.
Gli arrivi si susseguivano per oltre le tre ore, fino a contare l’ultimo classificato in 3h23.
Classifica di società a favore della Podistica Solidarietà, davanti ai Bancari Romani ed alla LBM Sport, società presenti in gran forze alla gara con oltre 100 atleti ciascuna.
Un particolare ringraziamento da parte della Atletica Nepi, ai Comuni di Nepi, Civita Castellana e Castel S. Elia, alla Provincia di Viterbo ai partners, Acqua di Nepi, Enel, HDI Assicurazioni, BCC Formello e Trevignano Romano, Carrefour Nepi ed Erreauto, ed alla Marini e Darida che in tempi record ha realizzato la variante sulla SP77 consentendo il regolare svolgimento della gara. Appuntamento al gennaio 2019, a Civita Castellana, sarà la 40° edizione.

Classifiche disponibili su: www.tds-live.com

COMMENTA SU FACEBOOK
CONDIVIDI