La Croce Rossa Italiana in assetto di emergenza a Civita di Bagnoregio

Domenica 3 ottobre a Civita di Bagnoregio si è svolta l’esercitazione regionale della Croce Rossa Italiana riguardante attività di ricerca e soccorso di persone disperse in zone impervie.

L’addestramento guidato dal Presidente Regionale Adriano De Nardis e dal Delegato Tecnico Regionale Area Emergenza e Soccorsi Michele Gallo ha riguardato diverse componenti della Croce Rossa Italiana tra le quali il gruppo Droni regionale, le unità di soccorsi speciali smts, le unità cinofile, le unità militari di telecomunicazioni della Croce Rossa Italiana, la squadra logistica regionale, gli operatori della sala operativa regionale, il coordinatore e gli operatori della cucina d’emergenza.

L’esercitazione si è svolta contestualmente al notevole numero di turisti che hanno raggiunto Civita di Bagnoregio rappresentando in maniera del tutto realistica le eventuali difficoltà che si potrebbero presentare durante la ricerca ed il soccorso di persone disperse in una giornata di grande afflusso turistico. La risposta avuta da tutte le componenti di Croce Rossa Italiana è stata eccellente ed ogni unità ha saputo svolgere il proprio compito con puntualità e professionalità impeccabili.

Hanno partecipato come spettatori interessati il Comandante regionale dei Vigili del fuoco ing. Paolo Massimi, il Comandante della provincia di Rieti dei Vigili del fuoco ing. Paolo Mariantoni, il Comandante provinciale dell’Arma dei Carabinieri Col. Andrea Antonazzo, il Questore di Viterbo dr. Giancarlo Sant’Elia, il Comandante provinciale della Guardia di Finanza Col. Andrea Pecorari, il Responsabile della sala operativa di Protezione Civile della Regione Lazio dr. Rodolfo Serafini.

L’accoglienza all’arrivo è stata curata dai ragazzi speciali dell’Associazione Juppiter ormai componente viva e attiva della comunità bagnorese. Non è mancata la presenza e il supporto del sindaco di Bagnoregio Luca Profili e dell’amministratore unico di Casa Civita Francesco Bigiotti.

COMMENTA SU FACEBOOK

CONDIVIDI