Jack Pepper tenterà di nuovo a Tarquinia il Guinness Mondiale dei Primati

Domenica 4 febbraio, nella Sala Consiliare del Palazzo Comunale di Tarquinia, Jack Pepper, alias Giancarlo Gasparotto, cercherà nuovamente di strappare allo statunitense Kevin “L.A. Beast” Strahle, il Guinness Mondiale di mangiare la maggiore quantità di peperoncino Bhut Jolokia nel tempo di 2 minuti.

La precedente prova, come noto e già annunciato nello scorso novembre durante la kermesse romana di Strenne Piccanti (Ipse Dixit), non era stata omologata da Londra. Nell’Area Eventi della Pineta AVAD di Tarquinia Lido, nell’ambito della 3ª Edizione della Festa del Peperoncino ArgenPic, nell’agosto dello scorso anno, il mangiatore internazionale di Peperoncino, sostenuto da fans provenienti da tutta Italia, davanti ad una folla non indifferente, e nei termini previsti dal regolamento, aveva di fatto stracciato i limiti del quantitativo imposto dalla sfida registrata ufficialmente negli uffici londinesi dei Guinness.

Con ben 130,38 grammi di Bhut Jolokia (il quarto nella scala Scoville tra i peperoncini più piccanti al mondo) Giancarlo Gasparotto nativo di Isernia ma residente a Ronco Briantino in provincia di Monza, aveva abbondantemente superato il quantitativo di 121,90 grammi ingerito dal Primatista U.S.A. Nonostante la regolarità del tentativo fosse stata confermata dai verbali redatti dai rappresentanti della Federazione Italiana Cronometristi, dagli agronomi, medici ed esperti, testimoni ufficiali dell’evento, Londra ha applicato in modo fiscalmente severo il regolamento: al termine del tempo previsto gli eventuali residui di peperoncino presenti nella bocca del concorrente devono essere palesemente espulsi. Come provato dai filmati e fotografie effettuate al termine della gara nella bocca di Gasparotto, ingrandita a tal punto da portare in primo piano anche l’ugola, ha evidenziato solo la presenza di alcune pellicine insignificanti di Bhut Jolokia (tra l’altro varietà molto carnosa) rimaste attaccate sulla lingua. Ci si sarebbe aspettata una eventuale penalizzazione sui grammi del quantitativo ingerito non certo la non omologazione del tentativo con una oltremodo rigorosa applicazione del regolamento dei Guinness.

Dopo i chiarimenti di rito intercorsi con l’organizzazione britannica, i promotori del tentativo, l’Ass. Borgo dell’Argento (Delegazione di Tarquinia dell’Accademia Italiana del Peperoncino) e L’Associazione Oltrepensiero, di comune accordo con Jack Pepper hanno richiesto di effettuare una nuova prova. A distanza di circa sei mesi dalla prima, Londra l’ha autorizzata, pochi giorni fa, confermando la data di Domenica 4 febbraio. L’evento si svolgerà con il Patrocinio del Comune nella Sala Consiliare del Palazzo Municipale e avrà inizio alle ore 18.00 dopo che sarà terminata, in Piazza Matteotti, la prevista sfilata di Carnevale con carri allegorici e gruppi mascherati. Alla serata parteciperà anche una rappresentanza ufficiale di Ipse Dixit, la delegazione romana dell’Accademia Italiana del Peperoncino guidata da Antonio Bartalotta, e il Campione Italiano 2017 dei Mangiatori di Peperoncino Antonio Rencricca.

COMMENTA SU FACEBOOK
CONDIVIDI