12.1 C
Viterbo
sabato, novembre 27, 2021
Home Sport Calcio Il Monterosi...

Il Monterosi Tuscia sale al sesto posto, con la Paganese al Rocchi finisce 1-0

di Alfredo Boldorini

 Monterosi Tuscia (3-5-2): Borghetto (11′ st Alia); Mbende, Rocchi, Piroli; Verde, Franchini, Di Paolantonio, Adamo, Cancellieri; Polidori, Costantino. All.: D. D’Antoni
Paganese (3-5-2): Baiocco; Sbampato, Schiavi, Scanagatta (12′ st Sbampato); Zanini, Volpicelli (17′ pt Sussu), Tissone, Firenze, Manarelli; Castaldo, Guadagni.
All.: G. Grassadonia
Arbitro: Nicolò Marini di Trieste (Antonio Severino di Campobasso – Roberto Fraggetta di Catania; IV Marco Emmanuele di Pisa)
Reti: 38′ pt Costantino
Ammoniti: 18Franchini (M); 21Scanagatta (P); 64Sbampato(P); 89Polidori (M)

Con una gara accorta, sulle ali dei cinque risultati utili consecutivi, gli uomini di D’Antoni si aggiudicano l’intera posta in palio al cospetto dell’undici di Grassadonia, in evidente crisi non soltanto di risultati (terza sconfitta consecutiva) ma quello che più preoccupa l’ambiente campano è la pochezza dell’offerta di gioco. D’altronde lo stesso tecnico ex Salernitana l’aveva anche detto nel pre gara: “Nel momento che la squadra subisce la rete degli avversari smette di lottare”. A conferma di ciò i giocatori a fine partita hanno avuto un colloquio sotto la curva dei sostenitori ospiti in cerca di risposte sul blackout dei propri beniamini.

In effetti la Paganese vista al Rocchi questo pomeriggio è sembrata una squadra alla ricerca della propria identità, soprattutto nella fase di costruzione della manovra e della finalizzazione, pressochè scarsa. Senza bomber Piovaccari e con il solo Castaldo in avanti le trame offensive sono state praticamente assenti (o quasi). Le tante assenze molto probabilmente stanno facendo lavorare Grassadonia in condizioni di emergenza: nel tabellino non si sono segnalate occasioni da rete degne di questo nome.

Per quanto riguarda la cronaca il Monterosi, rinfrancato dalla vittoria di Messina e da un’ottima condizione mentale, partiva subito forte e nel giro dei primi 15 minuti con Polidori e Costantino (sempre più in sintonia il duo d’attacco biancorosso) tentava l’assalto alla porta difesa da Baiocco.

Il risultato si sbloccava al 39esimo con Costantino abile a chiudere un assist di Polidori a sua volta imbeccato dall’onnipresente Di Paolalntonio.

Il secondo tempo offriva la stessa trama di gioco con il Monterosi che controllava la gara e la Paganese che non impensieriva Borghetto, poi uscito per infortunio. Al suo posto è subentrato Alia.

Prossimo impegno per Piroli e soci mercoledì in casa dell’Az Picerno, vittorioso contro la Juve Stabia.

Potrebbe essere un'immagine raffigurante 1 persona e in piedi

COMMENTA SU FACEBOOK

CONDIVIDI