I Love Schenardi: tutela e rivoluzione del centro storico di Viterbo

Trascurato da tempo, il centro storico di Viterbo torna sul proscenio. L’idea possibile di riqualificazione del cuore pulsante di Viterbo parte da un emblema:il celebre Caffè Schenardi.
Martedì 16 aprile alle ore 20, presso Il Gran Caffè viterbese, si terrà un incontro sul tema intercettando come motore di ripartenza quei locali che ne contribuiscono a determinare il prestigio e la storia.
L’evento si aprirà in modo conviviale con un aperitivo di benvenuto al quale seguirà un dibattito pubblico in cui nel corso della serata prenderanno la parola i numerosi illustri ospiti annunciati.
Tra gli altri, parteciperanno il sindaco di Sutri e critico d’arte Vittorio Sgarbi, lo storico Giovanni Faperdue, il linguista e saggista Massimo Arcangeli, ideatore e direttore del Festival di Siena per la purezza della lingua italiana, il presidente di Confcommercio Rieti-Viterbo Leonardo Tosti; il presidente di Confimprese Viterbo Gianfranco Piazzolla, il giornalista storico volto della RAI Giovanni Masotti, la giornalista e autrice Rai Paola Pucciatti e i rappresentanti delle Botteghe Storiche Viterbesi, i signori Roberto Zena, Lucia Maria Arena e Gianni Valeri.
L’incontro mira a far tornare a puntare i riflettori sul bistrattato centro storico di Viterbo, cuore pulsante della città e biglietto da visita per il turismo,grazie alla sua splendida offerta espressa nel valore dei suoi negozi, dei suoi locali dei suoi musei, monumenti, palazzi antichi.

COMMENTA SU FACEBOOK

CONDIVIDI