Gusto e Antiche Armonie lungo la Via Francigena

Domenica 12 dicembre dalle ore 11.00 presso l’Agriturismo Poggio della Capanna, in via Commenda km 9.600 tra Montefiascone e Viterbo, prenderà il via l’evento Gusto e antiche armonie lungo la Via Francigena, organizzato dall’Associazione culturale I Cerchi Magici vincitrice dell’“Avviso concorrenziale per il sostegno alla ripartenza delle attività di promozione culturale ed animazione territoriale” con il contributo della Regione Lazio. L’evento è con ingresso gratuito fino esaurimento posti e prevede a partire dalle ore 11.00 inaugurazione e benvenuto per tutti i partecipanti a base di degustazione di Olio Evo a cura di Gli Olivi di Etruria Aps. Segue una rievocazione storica di scene di vita medievale a cura del Gruppo Rievocatori Storici ‘La Rocca di Matilde‘ di Montefiascone a cura dell’Associazione Amici del Colle. Sarà allestito un mercato medievale a cura di Coldiversa e alcuni artigiani ceramisti esporranno le loro creazioni oltre a spiegare  al pubblico presente le tecniche di lavorazione a mano dell’argilla a cura dell’Associazione la Piccola Galleria e Ceramiche DaN. Tutto sarà accompagnato dalle musiche medievali delle Cornamuse del Drago.

Alle ore 12.00 la Marco Ierva dance school propone delle  danze coreografiche intorno all’olivo e, per finire, alle ore 15.00 intrattenimento con Musica, Prosa e Poesia medievale e rinascimentale a cura dell’Associazione  I Cerchi Magici. Conclude il programma una degustazione per tutti i presenti.

L’evento propone una rievocazione multi-espressiva in cui storia, arte, gusto e tradizione si fondono per far rivivere i “momenti di socialità” del passato e far conoscere e valorizzare la tradizione popolare dell’Alto Lazio, in una cornice storica-naturale ad hoc come la Via Francigena. Questa era nel Medioevo uno dei percorsi di pellegrinaggio tra i più importanti per arrivare a Roma e il principale asse di collegamento tra nord e sud dell’Europa, lungo il quale transitavano, oltre ai pellegrini, mercanti ed eserciti.

Simbolo dell’evento è l’ulivo, una pianta profondamente legata alla storia dell’umanità,  l’olio nel corso dei secoli è stato impiegato per molteplici utilizzi e ha incarnato valori quali simbolo di fertilità e rinascita, di pace e valore, elemento di forza e purificazione, di resistenza alle ingiurie del tempo e delle guerre, e, da sempre è simbolo trascendente di spiritualità e sacralità.

Dal 2016 nella Tuscia Gli Olivi Di Etruria APS recupera le piante abbandonate e le rimette in produzione in questo modo recupera anche il territorio per un’agricoltura sostenibile. Da queste piante ricava un olio Evo che sarà degustato durante l’evento.

Per gli spettacoli pomeridiani è obbligatoria la prenotazione inviando mail con nome e cognome dei partecipanti a info@icerchimagici.it.

Ingresso secondo le disposizioni previste per il contenimento del Covid 19.

COMMENTA SU FACEBOOK

CONDIVIDI