Giulio Della Rocca: “Basta chiacchiere,fate i parcheggi”

Riceviamo e pubblichiamo:

Su questo siamo da sempre tutti d’accordo: a Viterbo mancano e servono parcheggi. Con i numeri di Christmas Village, di San Pellegrino in Fiore e di tutti i Festival, con i numeri di Santa Rosa è tempo di smettere di chiacchierare e di fare i parcheggi. Ovviamente ci saranno i ritorni economici, ma non solo. Non si dovrà più correre a organizzare servizi navette, i residenti torneranno ad avere il loro parcheggio e, per l’amor di Dio, i turisti troveranno un servizio degno di una città a vocazione turistica.
Sono passato da piazza San Pellegrino all’ora di pranzo, vedi foto scattata Sabato 8 Dicembre alle ore 13:00, non credo servano commenti. Sono andato a pranzo alle fortezze solo per assistere a un vero e proprio carosello di macchine che, a passo d’uomo, cercavano… cercavano… cercavano… ma non trovavano parcheggio.

Siamo tutti d’accordo, parcheggio alle Fortezze, un altro fuori porta Faul, utilizzo di quello dell’università per i festivi, sia ad Agraria che a Santa Maria in Gradi, controllo nel centro storico per il parcheggio selvaggio. Tutti d’accordo! Perché non si fanno? È più di un anno che dico a chiunque voglia ascoltare: basta chiacchiere e inutili perdite di tempo. Fate lavorare architetti e ingegneri di Viterbo, preferite le ditte locali che assumono in loco. Non puntate al massimo risparmio. Le buche delle strade che hanno ucciso l’ultima amministrazione dovrebbero averci insegnato che il “massimo risparmio” significa la “massima fregatura”. Pretendete professionismo da chi lo farà, rispetto dei termini e dei tempi, ma fate!
Almeno diciamo che la città si attrezza.
Non è giusto che chi, anche volendo, non trovi dove lasciare la macchina per fare una passeggiata in centro. Con i parcheggi alle Fortezze, due piani ovviamente, Viterbo Civica potrebbe smettere la campagna contro il parcheggio selvaggio a piazza del Comune. Non è giusto che per un qualche evento si chiudano vie perché le autorità devono parcheggiare o passare, che parcheggiassero alle Fortezze o a porta Faul! 300 metri di passeggiata li possiamo chiedere ai nostri eletti. Con il parcheggio fuori porta Faul anche il mercato si potrebbe spostare. E’ arrivato il momento delle azioni. Questa è un’amministrazione di destra, prenda qualche decisione. Su questa nessun genio obbietterà. Di questo, dei parcheggi a ridosso alla città, tutti saranno sempre riconoscenti. Però… basta chiacchiere.

Giulio Della Rocca

COMMENTA SU FACEBOOK

CONDIVIDI