Gianmarco Bellucci, ex Buratti: è Alfiere del Lavoro

Gianmarco Bellucci

C’è un ragazzo viterbese tra i 25 migliori studenti italiani. Il riconoscimento al suo valore gli è stato conferito dal presidente della Repubblica, Giorgio Napolitano

Gianmarco Bellucci, ex allievo del liceo classico “Mariano Buratti” ha ricevuto l’onorificenza di “Alfiere del lavoro”, riconoscimento assegnato dalla Federazione italiana cavalieri del lavoro che premia l’impegno ed i risultati ottenuti nel quinquennio di scuola superiore.

Durante la cerimonia gli è stato consegnato l’attestato d’onore e la medaglia del presidente della Repubblica.

 “Gianmarco è la dimostrazione del grande contributo che i giovani possono dare e sui quali la società deve scommettere – dice Paolo Pelliccia, commissario straordinario del Consorzio delle biblioteche -. Abbiamo avuto modo di collaborare lo scorso anno quando, per la Biblioteca, ha intervistato prima il direttore del Sole24 ore Roberto Napoletano, poi Ernesto Galli Della Loggia, tra i più importanti storici europei, saggista e giornalista. Ci eravamo accorti del suo enorme potenziale – conclude -, così come in tanti altri ragazzi che quotidianamente frequentano la biblioteca, ed abbiamo cercato di dare un piccolo contributo perché questo talento sbocciasse. Un merito particolare va dato alla preside del liceo classico ed agli insegnanti, coautori di un così grande traguardo, nella speranza che molti seguano il suo esempio e che, per Gianmarco, sia il primo di tanti successi”.

[pp_gallery gallery_id=”10351″ width=”150″ height=”150″]

COMMENTA SU FACEBOOK
CONDIVIDI