Fellini, anche Vitorchiano celebra il centenario con una mostra di bozzetti

Nel centenario della sua nascita, (Rimini 1920)la  città romagnola si prepara a un anno di manifestazioni .

Rimini celebra il maestro Federico Fellini con una mostra che ne ripercorre la sua vicenda umana e artistica anticipando l’apertura di un museo a lui dedicato, diviso in tre sedi.
Anche Vitorchiano vuol ricordare il grande regista con una mostra di bozzetti fino al 6 gennaio, al complesso di Sant’Agnese nel borgo medioevale, sono i bozzetti delle “Fantastiche visioni” di Federico Fellini, a cura di Alessandro Scannella. L’esposizione rientra nel programma di eventi natalizi “Friendly village” del comune di Vitorchiano. Il 20 gennaio ricorreranno i cento anni dalla nascita del regista romagnolo.

I 37 disegni di Federico Fellini che fanno parte della mostra sono inediti e sono stati custoditi prima da Rino Carboni, suo storico truccatore, e ora dal figlio Adriano che ha ereditato l’arte del padre.

“Rivolgo il mio grazie al curatore della mostra e al proprietario di queste opere – dichiara il sindaco di Vitorchiano, Ruggero Grassotti –. Averle a Vitorchiano è un privilegio e un onore. Prosegue così lo stretto legame tra Vitorchiano e il mondo del cinema, con il nostro borgo che è stato location di importanti film“.

A chi chiedeva a Fellini perché disegnasse i personaggi dei suoi film, il maestro rispondeva: “Perché prendo appunti grafici delle facce, dei nasi, dei baffi, delle cravatte, delle borsette, de l modo di accavallare le gambe delle persone? Per me è un modo per cominciare a guardare il film in faccia, per vedere che tipo è. Il tentativo di fissare qualcosa sia pure minuscolo ai limiti dell’insignificanza, ma che mi sembra abbia comunque a che fare con il film, e velatamente mi parla di lui”.

E’nel frattempo in preparazione un incontro dedicato a Fellini che si svolgerà presso la sede espositiva.

La mostra è aperta dal venerdì alla domenica secondo questo orario: mattina 10.30-13.00 e pomeriggio 15.30-18.30.

Comune di Vitorchiano

COMMENTA SU FACEBOOK

CONDIVIDI