26.4 C
Viterbo
domenica, settembre 26, 2021

Le serate “DiVine” di Tarquinia, Angelo Simone Cannatà con il libro “Volevo essere Mogol”

Il DiVino Etrusco a Tarquinia per il terzo anno, torna il salotto letterario con una una serie di appuntamenti con autori, libri e parole anticiperanno, nel tardo pomeriggio, le serate “DiVine” di Tarquinia, proponendo stimoli a lettori e curiosi.La location scelta è di forte suggestione: il belvedere dell’Alberata Dante Alighieri regalerà autori e spettatori un’atmosfera perfetta per parlare di libri, personaggi ed emozioni letterarie, con sullo sfondo i colli della città etrusca dominati dall’Ara della Regina.

Ad aprire la rassegna, sabato 21 agosto, alle 18.30, sarà Angelo Simone Cannatà con il suo “Volevo essere Mogol”, in una chiacchierata con Silvio Moretti nel corso della quale interverranno Fabrizio Barbaranelli e Gaetano Campanile, figlio del grande Achille al cui umorismo pacato lo scrittore si ispira. Ad accompagnare il tutto con delle letture Rachele Giannini, Manuela Nardella, Ettore Falzetti e Roberto Antenore

COMMENTA SU FACEBOOK

Data

21 Ago 2021

Ora

18:30

Luogo

Tarquinia
Categoria