9 C
Viterbo
mercoledì, dicembre 2, 2020

“Angelo Secchi e la nascita dell’Astrofisica” , conferenza al Ruffini

Il 28 giugno 2018 ricorrono ducento anni dalla nascita, a Reggio Emilia, di padre Angelo Secchi (1818-1878), ordinato sacerdote nel 1847 dopo aver intrapreso gli studi al Collegio Romano dei Gesuiti a Roma. Mostrando fin da subito una grande inclinazione per le scienze, in particolare per la matematica e la fisica, nel 1850 fu nominato direttore dell’Osservatorio del Collegio Romano che, dopo una profonda riorganizzazione, lo portò a figurare come il primo osservatorio astrofisico al mondo.
E’ per questo che quest’anno l’I.N.A.F. (l’Istituto Nazionale di Astrofisica), in collaborazione con le Università, le scuole ed i gruppi di astrofili sul territorio nazionale, vuole ricordare, con varie iniziative a carattere astronomico, la figura di questo grande scienziato italiano tra coloro che, nella seconda metà del 1800, contribuirono alla nascita della moderna astrofisica. Quindi, anche l’Ass.ne Scientifica Astronomica Nuova
Pegasus, in collaborazione col Gruppo Astrofili Galileo Galilei di Tarquinia e il Dip. di Matematica e Fisica dell’Università degli Studi Roma Tre, organizzerà a Viterbo, nell’aula magna del Liceo Scientifico “P. Ruffini” in piazza Dante n. 13, una conferenza dal titolo “Angelo Secchi e la nascita dell’Astrofisica”: relatori saranno il prof. Aldo Altamore del Dip. di Matematica e Fisica dell’Università degli Studi Roma Tre e
l’Ing. Massimo Calabresi dell’Ass.ne Romana Astrofili. L’appuntamento è previsto per sabato 24 marzo 2018 alle ore 11 con la conferenza, e alle ore 12 con un’osservazione del Sole coi telescopi messi a disposizione dalleass.ni di astrofili organizzatori; l’osservazione è prevista, meteo permettendo, dai giardinetti pubblici “Chiara Lubich” nei pressi di Porta della Verità

COMMENTA SU FACEBOOK

Data

24 Mar 2018

Ora

11:00

Luogo

Viterbo
Viterbo
Categoria