Elogio della poesia: Biancamaria Frabotta alla Biblioteca

Poetessa, scrittrice, giornalista e docente universitaria poetessa e saggista, è nata a Roma dove insegna Letteratura italiana moderna e contemporanea all’Università “La Sapienza”. Nel 1976 pubblica la prima raccolta di poesie, Affeminata, a cui seguono Il rumore bianco (1982), Appunti di volo e altre poesie (1985), Controcanto al chiuso (1991), La viandanza (1995), Terra contigua,(1999) La pianta del pane (2003), Da mani mortali (2012).Biancamaria Frabotta sarà la protagonista nel secondo appuntamento fissato per mercoledì 1 febbraio alle ore alle 17,30 con #elogiodellapoesia (quello dello scorso 25 gennaio con Elio Pecora era stato sospeso) Un ciclo che si snoda dal 15 gennaio, al 30 marzo, in un luogo bello di parole come la Biblioteca, dove queste si conservano, si classificano, si ordinano ma anche si seminano, si scambiano, si spartiscono, danno frutti imponderabili
di bellezza e di gioia. il programma della rassegna: http://bit.ly/ElogiodellaPoesi

“La poesia viene quando vuole e quando viene ti chiama. E l’importante è rispondere”. Così la poetessa Biancamaria Frabotta .L’ingresso è aperto a tutti
http://www.bibliotecaviterbo.it/…/…/01/biancamaria-frabotta/


Gli altri incontri della rassegna

Sara Ventroni – 8 febbraio 2017
Maria Grazia Calandrone – 15 febbraio 2017
Paolo Febbraro – 22 febbraio 2017
Per Amelia Rosselli – 1 marzo 2017
Gabriella Sica – 8 marzo 2017
Carlo Bordini – 15 marzo 2017
Valerio Magrelli – 22 marzo 2017
Maurizio Cucchi – 30 marzo 2017

COMMENTA SU FACEBOOK
CONDIVIDI