Debora Caprioglio apre la stagione del Teatro Boni di Acquapendente

Anche quest’anno, ad Acquapendente, l’evento di presentazione della nuova stagione del Teatro Boni, diretta da Sandro Nardi, è stato un grande successo di pubblico. Gli spettatori che la scorsa domenica 15 ottobre hanno riempito il teatro aquesiano sono rimasti a dir poco incuriositi e sorpresi dalla carrellata di artisti che si sono susseguiti sul palcoscenico (tra cui Debora Caprioglio, Cloris Brosca, Gianna Paola Scaffidi) introdotti da una presentatrice d’eccezione, l’attrice Tiziana Foschi, nel ruolo di vera e propria mattatrice della serata. Una direzione che ha saputo coinvolgere e conquistare il pubblico, pronto a riversarsi sulle poltrone e sui palchi del Boni per i ventidue spettacoli che da ottobre a marzo animeranno la “piccola perla” di Acquapendente.

E ora sarà proprio Debora Caprioglio la prima a salire sul palcoscenico aquesiano, domenica 22 ottobre 2017 alle ore 17.30, con lo spettacolo “Callas d’incanto”, scritto e diretto da Roberto D’Alessandro, a quarant’anni dalla scomparsa della leggendaria cantante lirica.

La Caprioglio interpreta Bruna, fedele governante di Maria Callas, al suo servizio dal 1953 al 1977. Lei è stata l’ombra della Callas e come una vestale, ne custodisce la memoria, i ricordi, l’idea di una donna che ha rappresentato tutta la sua esistenza, per la quale la sua vita ha avuto ed ha ancora una ragione che va al di là del semplice esistere. Bruna rappresenta la semplicità, la quotidianità, quella contingenza davanti alla quale non è possibile valutare il genio, del quale tuttavia si avverte la statura, del quale si venera l’immensità di pensiero, la vastità delle imprese. Così, ascoltando questa storia, lo spettatore si ritrova al suo fianco a spiare quasi con vergogna i palpiti di quel cuore, la sua felicità, il suo tormento, tutta la tristezza del mondo.

Per informazioni e biglietti: www.teatroboni.it – 334.1615504 – 0761.733174.

COMMENTA SU FACEBOOK

CONDIVIDI