Contrappunti cromatici: opere di Roberta Correnti a Civitonica

mostra

La donna nucleo di vita, poesia, musica, fiaba, protagonista nel mito e nella realtà. Proprio sull’esaltazione dell’immagine e del colore dell’animo femminile è incentrata la personale della pittrice Roberta Correnti Contrappunti Cromatici.

La mostra sarà inaugurata sabato 24 ottobre alle 17 presso il Museo della Ceramica Casimiro Marcantoni di Civita Castellana. Un percorso pittorico nell’esaltazione dell’immagine e del colore, di ciò che è taciuto nell’animo femminile; e ancora, dalle parole troncate, alle aspirazioni, ai sogni vissuti in silenzio.

Artista romana, Roberta Correnti compie nella sua città gli studi artistici. Si interessa al restauro; parallelamente l’amore per la pittura e la spinta ad una libera e personale espressione artistica la portano alla ricerca di uno stile personale. I contatti negli anni Settanta con il mondo artistico e intellettuale saranno determinanti per scelte più autonome. Inizia così una serie di mostre collettive e personali. Nel ‘76 è a Palazzo Braschi a Roma e nel ‘78 a Perth, in Australia. Sempre in quell’anno riceve il “Premio Europa” dal comune di Roma. Realizza nel 1987 per la Festa della donna la personale dal titolo “Nuovo Eden”, presso la sala consiliare del Palazzo Municipale di Ostiglia. Nell’ ‘89 e poi nel ‘91 è a Taormina a Palazzo Corvaia. Partecipa con una sua opera alla mostra organizzata dalla FAO per la Giornata Mondiale dell’Alimentazione presso il Museo Centrale del Risorgimento a Roma. Nel ‘98 per “Alitalia per l’arte” realizza una personale a New York. Per “Umbria Jazz” nel ‘98 collettiva alla Rocca Paolina di Perugia e sempre per “Alitalia per l’arte” è a Orvieto al Palazzo del Popolo; quindi per la “Festa della Perdonanza” è presente a L’Aquila presso il Forte Spagnolo. Nel 2007 è a “Villa Balestra” nel comune di Rodico con la mostra “La pittura che vive” (artisti a confronto). Le sue opere sono in collezioni pubbliche e private in Italia e all’estero. Vive e lavora a Monterosi, presso Roma.

COMMENTA SU FACEBOOK
CONDIVIDI