Confesercenti: “400 milioni di euro della Regione a favore delle pmi aiuteranno la ripartenza”

“La Confesercenti accoglie con soddisfazione la notizia dell’aumento da 55 a 400 milioni di euro della Regione grazie all’accordo con la Cassa Depositi e prestiti relativo al fondo a favore delle piccole e medie imprese (PMI)”. E’ quando dichiara Vincenzo Peparello, presidente della Confesercenti di Viterbo e membro della presidenza nazionale.
“La notizia, che era stata anticipata dal consigliere regionale Enrico Panunzi – osserva Peparello- permetterà a decine di migliaia di imprese del Lazio e, in particolare della Tuscia, di far fronte alla necessità di avere liquidità e di affrontare i gravissimi disagi del settore produttivo causati dalla crisi per il coronavirus. Il ‘Pronto cassa’ costituisce un elemento determinante per far respirare le imprese e consentire a molti di affrontare le pesanti perdite per i mancati incassi. La Confesercenti fin dal primo momento ha posto questo problema ed è stata presente costantemente durante il dialogo tra le istituzioni, gli enti e le associazioni di categoria. La dotazione di 400 milioni da destinare al piccolo credito di ‘Pronto cassa’ – conclude Peparello- potrà dare a circa 50mila piccole e medie imprese e ad agli altri aventi diritto la possibilità di ottenere finanziamenti di 10mila euro a tasso zero. Questo significa che la fase di ripartenza potrà essere affrontata in condizioni meno critiche, anche se sarà necessario per tutti far fronte a sacrifici per riportare a regime la macchina produttiva. Adesso si spera che possano essere reperite altre risorse nella prossima Finnziaria”.
Confesercenti – Viterbo

COMMENTA SU FACEBOOK

CONDIVIDI