Cave e torbiere: procedure semplificate a difesa ambiente

Sand loading on a dump truck in career

Procedure più semplici per le attività estrattive e controlli attenti ed efficaci con l’obiettivo di proteggere l’ambiente: queste le principali novità adottate dalla Regione Lazio per quanto riguarda la disciplina in materia di cave e torbiere.

Il principio è quello di privilegiare l’ampliamento delle attività in corso in un’ottica di razionalizzazione dello sfruttamento del giacimento, evitando sprechi e sottoutilizzo di risorse minerarie e limitando l’apertura di nuove cave e torbiere. Il nuovo regolamento, tra l’altro, ottimizza i percorsi autorizzativi superando alcuni aspetti critici per quanto riguarda il rilascio dell’autorizzazione all’apertura di nuove cave.
Un esempio? Vengono fissati termini certi per la conclusione del procedimento e ne viene razionalizzato l’iter.

Tante disposizioni a tutela dell’ambiente.
Nei casi di rinnovo dell’autorizzazione, ad esempio, sarà rigorosamente necessario acquisire tutti i pareri e nullaosta, in particolare la Via, la valutazione di impatto ambientale, così come previsto dalla normativa.

COMMENTA SU FACEBOOK
CONDIVIDI