Bosco di Biancaneve: alla scoperta degli alberi secolari

sasseto

La Pro Loco di Viterbo in collaborazione con Boscolo Etoile promuove per domenica 29 marzo un’interessante escursione alla scoperta del bosco di Biancaneve, ovvero il misterioso e magico Bosco del Sasseto nel comune di Acquapendente. 

Il Bosco Monumentale del Sasseto sorge ai piedi del castello di Torre Alfina. Non è un bosco qualsiasi ma un luogo in cui la natura esprime una forza antica e misteriosa. Radici contorte, felci di varie specie ricoprono le rocce, sbucano in ogni angolo, si arrampicano su tronchi e rami, sentieri estesi tra massi e rocce e maestosi alberi secolari, regalano ai visitatori l’impressione di trovarsi nel bel mezzo di una lussureggiante foresta tropicale. Il bosco del Sasseto è stato anche inserito tra i 20 “Luoghi Incantati” d’Italia. Inoltre, per la sua elevatissima diversità di specie e per la veneranda età dei suoi esemplari arborei, è un’area di rilevante valore per quanto riguarda la vegetazione.

L’appuntamento per l’escursione è per le 9 presso Valle Faul a Viterbo. La partenza è fissata per le 9.15.  Alle 10.30 è previsto l’arrivo a Torre Alfina e la visita al Bosco del Sasseto con guide escursionistiche ambientali della Coop. Le Ali. La pausa è fissata per le 13.30 con pranzo al sacco o possibilità di scegliere un menu in ristorante (contattare gli organizzatori via email). Alle 14.30 riprende l’escursione con l’ingresso e la visita al Castello di Torre Alfina. A seguire è prevista la passeggiata nel centro storico.

La quota di partecipazione per l’intera giornata è comprensiva di guida, assicurazione, escursione al bosco monumentale del Sasseto, biglietto e visita del Castello di Torre Alfina. Bambini e ragazzi sotto i 18 anni hanno diritto al prezzo ridotto. Il prezzo intero è di 10 euro, ridotto 5 euro.

È necessaria la prenotazione specificando nome, numero dei partecipanti e lasciando un recapito telefonico ai seguenti indirizzi: segreteria@prolocoviterbo.it  393 3232478

COMMENTA SU FACEBOOK
CONDIVIDI