Bomarzo Esoterica: Antonio Rocca e i segreti del Sacro Bosco

Esoterica a Bomarzo prosegue, all’insegna di nomi autorevoli del settore, che, fino al 31 ottobre animeranno con incontri, spettacoli e conferenze, il borgo di Bomarzo.
La rassegna, organizzata dalla Rete Ambientalista per il Centro Italia e patrocinata dal Comune di Bomarzo, dall’UNEP (United Nations Environmental Program) e dall’Archeological Park- Piramyd of the Sun Foundation, è caratterizzata da una duplice chiave di lettura, l’ambiente e l’esoterismo, appunto.
Gli esponenti di spicco chiamati ad intervenire partiranno da un approccio legato agli aspetti occulti ed imperscrutabili del territorio per arrivare a spiegarne le origini e le evoluzioni storiche.
In questo viaggio lungo un mese, gli esperti sveleranno le apparenze esoteriche per arrivare a verità di ordine storico attraverso le quali comprendere le origini etrusche di Bomarzo e le vicissitudini epocali che l’hanno contraddistinta.
Domenica 11 ottobre alle 17, il prof. Antonio Rocca terrà una conferenza sul “Sacro Bosco ermetico di Bomarzo”.
Il prof. Rocca è uno dei massimi esperti del settore. Membro del College de Pataphysique da sempre si è interessato agli aspetti più enigmatici dell’arte e della letteratura. Prima di dedicarsi a Vicino Orsini si è occupato, tra l’altro, di Alfred Jarry, Pier Paolo Pasolini e dei rapporti tra rivoluzionari e avanguardie del XX secolo.
“Celato all’interno dell’attuale Parco dei Mostri c’è ancora il Sacro Bosco, giardino ermetico voluto da Vicino Orsini.
Chiave del parco segreto è il teatro. Sin qui considerato come una bizzarria sbagliata, il teatro di Bomarzo, pietra dell’Idea del teatro di Giulio Camillo Delminio, libro esoterico in cui era rivelato il mistero del mondo e del cosmo. Per risolvere l’equazione Bomarzo occorre muovere da qui e riattribuire alle creature del boschetto il loro significato originario. Scopriremo così che i cosiddetti “Mostri” sono simboli per tutelare verità ermetiche e per facilitarne la memorizzazione. Scopriremo, inoltre, che il Sacro Bosco è un percorso salvifico e di conoscenza destinato a concludersi al vertice di un triangolo mistico, nel punto in cui l’uomo ritrova la sua essenza divina e può godere del mondo in uno stato di pura contemplazione.”

La conferenza, ad ingresso libero, si terrà presso Palazzo Orsini.
Per info: pagina fb: www.facebook.com/bomarzoesoterica
Tel. +36 69 519 055

COMMENTA SU FACEBOOK
CONDIVIDI