Associazione Senior Per Sempre di Coldiretti, gemellate Viterbo e Reggio Emilia

Nasce il gemellaggio tra l’ Associazione Senior Per Sempre della Federazione Coldiretti Viterbo e della Federazione Coldiretti Reggio Emilia. In occasione del Villaggio Coldiretti di Milano del mese di luglio, il Presidente dell’associazione, Vannino Cappelloni, ha organizzato una due giorni di visite nel capoluogo dell’Emilia Romagna.
La nutrita delegazione dei Senior di Viterbo ha incontrato i colleghi emiliani alla presenza del Presidente Pensionati Nazionale, Giorgio Grenzi, del Vice delegato Pensionati Nazionale, Eugenio Torchio, della neo nominata Direttrice di Reggio Emilia, Maria Cerabona, e del Presidente, Livio Motti. Ad accoglierli, Nicola Chiumento che, dopo una pluriennale attività a Viterbo come Responsabile provinciale Epaca, ormai vive e lavora da quasi due anni in Emilia Romagna.
Durante l’incontro sono state affrontate diverse tematiche di ordine politico-sindacale; tema centrale la rete di collaborazione all’interno del mondo Coldiretti che trova sua massima espressione nei Villaggi Coldiretti. “La collaborazione tra soci ed organizzazione è fondamentale per comprendere quali sfide intraprendere a difesa dell’agricoltura italiana” ha affermato Vannino Cappelloni, Presidente Senior Per Sempre Coldiretti Viterbo “dobbiamo sempre tenere a mente che il settore agricolo è un volano per l’economia italiana. L’ agroalimentare italiano ed il Made in Italy, quindi, diventano parole chiavi per la crescita del nostro paese”. Cappelloni è stato sostenuto da tutti i colleghi emiliani; ed infatti la creazione di un gemellaggio è nata in maniera spontanea per la volontà di raggiungere gli stessi obiettivi e avviare diverse attività insieme.
La visita, poi, è continuata con la partecipazione all’inaugurazione del Villaggio Coldiretti a Milano che si è svolta dal 4 al 6 luglio in Piazza Castello con un’esposizione e vendita di prodotti agroalimentari tipici, provenienti dalle aziende di Campagna Amica di tutta Italia. Dopo l’evento di apertura, che ha visto susseguirsi sul palco molti rappresentanti del mondo politico, imprenditoriale e sociale del nostro paese, il gruppo di “viterbesi” ha potuto visitare i vari stand e prendere parte ai vari eventi organizzati per i visitatori.
Il giorno successivo, nel ritorno a casa, la delegazione si è fermata a Fidenza per la visita del Caseificio Sociale Coduro, che realizza Parmigiano Reggiano di altissima qualità dai primi anni Sessanta; una storia lunga quasi mezzo secolo, caratterizzata da professionalità, esperienza ed amore per il proprio lavoro. I nostri soci hanno potuto vedere come si realizza uno tra i migliori prodotti italiano e, dopo, ne ha anche potuto degustare.
Con la visita all’Abazia di Chiaravalle della Colomba, il tour si conclude ed ognuno torna alle sue attività giornaliere.
Ma rimane, nei ricordi dei partecipanti, l’insieme di esperienze, racconti, colori e profumi di questa gita ben organizzata da Vannino Cappelloni.

COMMENTA SU FACEBOOK

CONDIVIDI