A Tuscania, le chicche di primavera per i ponti di Pasqua e 1 maggio

Ancora un nuovo evento promosso dall’Associazione Culturale Turismo Arte Spettacolo, ACTAS di Tuscania che propone  la manifestazione “ Le Chicche di Primavera “ memori del successo ottenuto con ” “ Le Chicche di Natale “ la rilanciano in chiave primaverile durante il periodo che va dal 22 aprile al 1° maggio,periodo  caratterizzato da ponti per portare a Tuscania turisti  .

“ Le Chicche di Primavera “  presenta oggetti d’arte, Artigianato artistico, collezionismo, piccolo antiquariato, prodotti agroalimentari del territorio, cosmesi naturale. Una  mostra che  si svolgerà all’interno del Palazzo Fani, dimora nobiliare del ‘500, che grazie all’ accordo con il  Conte Luigi Fani Ciotti,viene  aperto al pubblico dopo 50 anni e l’ingresso sarà gratuito.

L’ importante iniziativa  permetterà ai visitatori di visitare un palazzo  tra i più prestigiosi della città di Tuscania.

Arte, cultura, storia  si uniscono alla gioiosa esperienza di visitare una mostra con ingresso gratuito, che si preannuncia ricca di Chicche del territorio per una incentivazione turistica dello stesso.

Una gita di un giorno “ fuori porta” che promette visuali eccezionali

La manifestazione aprirà alle ore 10.30 del 22 aprile e chiuderà alle ore 20.00 del 1 maggio.

Foto: Affreschi rinascimentali di Palazzo Fani- Ph Caterina Berardi

COMMENTA SU FACEBOOK

CONDIVIDI