A Celleno un fiore di ciliegia per ricominciare a Vivere

A Celleno, il delizioso borgo della Tuscia  la 34 edizione della Festa delle Ciliegie ha avuto il significato intenso della ripartenza, la crostatona ha lasciato spazio ad una crostata di minori dimensioni ma di grande essenza  quella della ritrovata voglia di ricominciare, dopo un lungo periodo in cui tutto si è fermato. Ed ecco allora la sfilata tutta al femminile in cui gli abiti delle  piccole e grandi donne del paese (in senso anagrafico) riportavano al rosso del frutto prelibato. Una fucina creativa, che ha voluto ribadire il significato di una tradizione che si valorizza e si tramanda. Domenica 13 giugno ripartire significava ricominciare. E tutto si è svolto nel rispetto della normativa anti Covid. Fiduciosi che nel 2022 ritornerà la grande e tradizionale Festa delle Ciliegie di Celleno  in cui la quota femminile  sarà sempre in passerella in  primo piano per creare la coreografia di una 35a edizione davvero speciale.

 

COMMENTA SU FACEBOOK

CONDIVIDI