Street Art, musica e cibo da strada: con Urban Vision Festival

urban street

Tutto pronto per la prima edizione dell’Urban Vision Festival che animerà il centro storico di Acquapendente venerdì 10 e sabato 11 luglio, dalla mattina fino a notte fonda.

Arte, musica, poesia, spettacoli teatrali, mostre, opere di street art permanenti come i murales, pannelli realizzati dal vivo, spazi ricreativi e gastronomia con cibo da strada saranno i protagonisti della manifestazione che nasce con l’obiettivo di promuovere e valorizzare la cittadina di Acquapendente.

Parteciperanno all’evento grandi artisti dell’arte e della musica. Tra i writers Eime, Max Petrone, Chekos e Kadmeia. Per la musica Stefano Zazzera, Max P, Fello, Q2 Visual, Micaela Bechini; mentre sabatoLuca Bernabei, Steno, Sql. Bonny & Clyde, Simona Canacci, Los Pollos Hermanos.

Le mostre saranno aperte dalle 10.30 alle 12.30 e dalle 16 alle 22, mentre per la serata di sabato, in occasione della Notte Bianca, l’orario di chiusura sarà spostato alle 23. La mostra Live painting è opera di Silvia Marignoli, Fabrizio Nardini, Rachele Venturelli, Angelo Vitali, Paolo Peverini, Luca Lombardelli, Ringo Tattoo Art, Dario De Siena, Claudio Di Maio. La Art Exposition presso la biblioteca a cura di Giulio & Silvia Bartolomei, Beatrice Davies; Galleria Falzacappa Benci: Bartolomeo Casertano. Vescovado: Galleria Montanini presenta Arte Moderna. Vector’s Room: Stefano Cherubini. Sala della Pace: Francesca Sacchini, Cristiana Di Meo; Sala Bigerna: Liceo Artistico Orvieto. Teatro Boni: Michele Guidarini; La Campanella: Fiore Cagnetti. Urban Gallery: Dario De Siena + UV Collective. E infine la Photo Exposition al chiostro di San Francesco è a cura di  Alessandro Baldoni, Alice Santella, Karen Righi, Federica Ghinassi, Nico Piersanti, Alfredo Bellumori, Daniele Andreini, Massimiliano Merli, Fabrizio Mazzuoli, Pierpaolo Cordelli, Eva Stocchetti.

Street art, musica e cibo da strada: è l’Urban Vision Festival

Per quanto riguarda il teatro  venerdì alle ore 18 al Teatro Boni in scena la Compagnia Gli Sfacciati e alle 21 il concorso musicale “Un canto per Maria”. Sabato alle 18 è la volta di “Fontane della Rugarella” con la Compagnia Retropalco e alle 19, presso la Sala Bigerna, La Capra Ballerina porta in scena lo spettacolo di marionette “Dorme”.

COMMENTA SU FACEBOOK
CONDIVIDI