“La tredicesima notte”: storie di addii al Mat

Storie di addii, di rifugiati, di profughi, di esseri umani che lasciano il loro ambiente naturale e familiare per causa di forza maggiore. Sono costretti ad entrare in un limbo dove il passato non c’è più, è stato spazzato via, e il futuro è solo un’idea alquanto sfocata.

Dall’esigenza di raccontare una condizione umana che in ogni secolo si ripete e si ripropone in mille forme e manifestazioni nasce “La tredicesima notte”, spettacolo teatrale che andrà in scena Sabato 13 giugno alle 21 al Mat in via del Gonfalone 16-18 a Viterbo. Domenica 14 giugno alle 18 si terrà la replica.

Lo spettacolo scritto e diretto da Imogen Kusch è tratto da William Shakespeare che ne “La dodicesima notte” racconta la storia di due gemelli, Sebastiano e Viola, che vengono separati da un naufragio nell’Illiria. Uno spettacolo dove i personaggi di Shakespeare sono sempre pronti a capovolgere il bene e il male e a disorientare l’animo che ha già fatto le sue scelte etico-morali.

> Produzione: Klesidra- www.klesidra.org un connubio virtuoso di arte e spettacolo, di cultura e tradizione che rafforzano l’idea di teatro.> Regia: Imogen Kusch

Per informazioni 368 3750512.

COMMENTA SU FACEBOOK
CONDIVIDI