Gloria, la nuova Macchina di Santa Rosa. Ascenzi fa il bis

Gloria la nuova macchina e Raffaele Ascenzi

La nuova Macchina di Santa Rosa si chiamerà Gloria. Raffaele Ascenzi fa il bis. All’apertura delle buste, l’architetto Ascenzi ha visto premiata la sua ideazione. La motivazione: aver armoniosamente esplicitati i temi della tradizione con lo stile gotico. Gloria ha ottenuto 90 punti. Raffaele Ascenzi aveva già ideato Ali di Luce dal 2003 al 2008.

I complimenti di Merlani. “Ci complimentiamo con l’architetto Raffaele Ascenzi per essersi aggiudicato il progetto della nuova Macchina di Santa Rosa. Un prestigioso riconoscimento all’ingegno di un giovane e apprezzato professionista viterbese che nell’ideare ‘Gloria’, questo è il nome del modello vincitore, ha saputo infondere testa e cuore, tradizione e religiosità. Ascenzi firma così per la seconda volta la Macchina di Santa Rosa, cara non solo ai viterbesi ma elevata a patrimonio dell’Umanità dall’Unesco, proprio nell’anno in cui l’Italia è al centro dell’attenzione mondiale con l’Expo”.

Fuga di notizie sul vincitore. e non sono mancati le indiscrezioni che hanno portato il sindaco Michelini a presentare un esposto alla Procura della Repubblica per l’anticipazione del presunto vincitore del bando  su una testata online, prima della conclusione della procedura: il sindaco Leonardo Michelini presenta un esposto alla Procura della Repubblica. “Vista la gravità della notizia del tutto infondata, lesiva dell’immagine dell’amministrazione comunale, non rispettosa della trasparenza e della regolarità della procedura espletata dalla commissione che ha lavorato alla selezione dei progetti – spiega il primo cittadino – ho ritenuto opportuno presentare un esposto alla Procura della Repubblica per verificare la sussistenza di eventuali responsabilità a carico della testata che questa mattina ha diffuso la notizia”.

 

COMMENTA SU FACEBOOK
CONDIVIDI