Vitorchiano, raccolta rifiuti porta a porta: le novità del 2022

Dal 1° gennaio 2022 partiranno a Vitorchiano una serie di novità nella raccolta porta a porta dei rifiuti urbani domestici. Questo grazie all’attuazione del contratto di servizio con la nuova impresa affidataria, Ekorec srl, che prevede anche la gestione del centro di raccolta nel territorio comunale, i cui lavori sono in corso, con apertura prevista entro i primi mesi del prossimo anno.

Tra le principali novità, sarà attivato il conferimento a domicilio dell’olio esausto da cucina, possibile ogni sabato mattina tramite un contenitore chiuso (di plastica, latta o vetro) da appoggiare accanto al mastello della frazione umido e organico davanti all’ingresso della propria abitazione. Inoltre, il ritiro del vetro avverrà il venerdì a settimane alterne (una sì e una no) dal 7 gennaio 2022. Eliminate, quindi, le campane stradali per la raccolta dell’olio, a vantaggio del decoro urbano, mentre invece sarà potenziata la presenza di quelle per la raccolta degli indumenti usati, che passeranno da quattro a sette, per incentivare tale pratica. Resta invariato il conferimento del secco residuo il lunedì mattina nel mastello grigio dotato di chip, già in dotazione alle utenze.

Rimane attiva, nonché potenziata con l’introduzione della bacheca per attività di scambio e riuso, l’app mobile Junker, sempre scaricabile gratuitamente. Uno strumento utile a fornire informazioni su come e dove differenziale ogni singolo rifiuto, inquadrandone il codice a barre con la fotocamera del proprio smartphone, e sul servizio a Vitorchiano, prendendo definitivamente il posto del “Riciclabolario” distribuito nel 2012. Gran parte delle novità saranno inoltre riportate sul tradizionale calendario del Comune che sarà distribuito ad inizio gennaio, insieme al kit di buste.

Di prossima attivazione, infine, il nuovo eco-sportello in via Santa Maria 2/A (tel. 0761.373760 – mail: ecosportellovitorchiano@ekorec.it), che permetterà di ottenere informazioni su tutto il servizio di raccolta e smaltimento rifiuti, fare segnalazioni (inclusi i mancati ritiri), segnalare abbandono di rifiuti sul territorio, eseguire il primo ritiro e la sostituzione gratuita dei mastelli del porta a porta, effettuare la prenotazione del ritiro gratuito del verde a domicilio (contestualmente si può richiedere anche la consegna gratuita dei sacchi in telo utili a rendere più agevole il ritiro) e del ritiro gratuito a domicilio gratuito dì ingombranti o RAEE (quantità limitata). Sempre all’eco-sportello è possibile richiedere l’attivazione temporanea dell’eco-isola delle utenze fluttuanti, posizionata vicino la piscina di via Manzoni, che consente di conferire i rifiuti domestici in modo differenziato in caso di assenza prolungata per motivi di lavoro o ferie.
COMMENTA SU FACEBOOK

CONDIVIDI