Viterbese-Cavese: tutto ciò che c’è da sapere sul match

di Valentino Cesarini

Dopo il successo del San Nicola contro il Bari, la Viterbese di mister Taurino si è lanciata nettamente fuori dalle zone pericolose e può sognare qualcosa in più della salvezza. Sabato alle ore 15.00, al Rocchi arriva una Cavese alla ricerca di punti salvezza, e che venderà cara la pelle per mettere i bastoni fra le ruote ai gialloblu. Lontano dal Lamberti, la Cavese fa moltissima fatica perché in 11 gare sono arrivati solamente 9 punti, frutto di una vittoria, 6 pareggi e 4 KO, con 10 goal segnati e 15 subiti. L’unico successo è arrivato il 28 ottobre per 1-0 sul campo del Bisceglie, mentre i sei pareggi sono maturati contro Paganese (0-0), Potenza (pirotecnico 4-4), Catania (1-1), Bari (1-1), Teramo (1-1) e Vibonese (1-1). Le quattro sconfitte sono arrivate sui campi della Juve Stabia (2-0), Catanzaro (2-1), Turris (2-0) e Avellino (1-0). Sono due i precedenti al Rocchi fra Viterbese e Cavese. Il bilancio sorride nettamente ai campani, che hanno riportato il bottino pieno in entrambi i match. La prima sfida risale all’aprile 2019 e la Cavese vinse con un netto e meritato 3-1 grazie ai goal di Favasuli, Rosafio e Fella, con rete dei locali ad opera di Mario Pacilli. La scorsa stagione (17 novembre 2019), la squadra di Campilongo espugnò il Rocchi per 1-0 grazie alla rete di Russotto, anche se la gara fu condizionata dall’infortunio dell’assistente a metà ripresa. Senza il quarto uomo, i due assistenti divennero due dirigenti di Viterbese e Cavese, ma con l’arbitro Fabio Natilla di fatto a dirigere la gara senza aiuto dei suoi assistenti. Proprio il goal della Cavese arrivò in un episodio di sospetto fuorigioco, ma l’arbitro convalidò la rete che permise ai campani di portare a casa tre punti importantissimi. A dirigere l’incontro sarà la Sig.ra Maria Sole Ferrieri Caputi della sezione di Livorno, coadiuvata dal duo barese Michele Colavito e Alessandro Parisi. Quarto ufficiale Claudio Panettella di Gallarate. Sono solamente cinque la gare arbitrate in Serie C, dove ha estratto 19 cartellini gialli, senza mai estrarre il rosso e non fischiando mai un calcio di rigore. Non ha precedenti né con la Viterbese né con la Cavese.

COMMENTA SU FACEBOOK

CONDIVIDI