Raccolta porta a porta e rilievo puntuale dei rifiuti promossi dai cittadini di Vitorchiano

Nello scorso gennaio a Vitorchiano è stato realizzato un questionario di soddisfazione sulla raccolta differenziata dei rifiuti porta a porta da parte di Ewap, la società che ne ha curato la campagna di comunicazione. Le interviste sono state svolte in occasione della distribuzione dei calendari 2020 su un campione rappresentativo di commercianti e di cittadini residenti nei diversi quartieri.

Il sondaggio ha evidenziato che gli sforzi compiuti dall’amministrazione, dagli uffici comunali e soprattutto dai cittadini nel corso del rilancio della raccolta differenziata, tra la fine del 2018 e l’inizio del 2019, sono stati proficui e incoraggianti. Il rilancio del modello di raccolta, infatti, ha portato all’aumento dei rifiuti differenziati conferiti di circa 20 punti percentuali, portando la raccolta dal 60% (nel 2018) al 79% di media annuale del 2019. Un ottimo risultato che si è tradotto soprattutto nella sostanziale diminuzione del secco residuo prodotto: si è passati da una media di 116,5 chilogrammi per abitante all’anno a circa la metà, e cioè a 62,7 chilogrammi annuali per abitante. Un dato che pone la comunità di Vitorchiano tra le migliori dell’intera regione in termini di performance di raccolta; un risultato che contribuisce alla tutela ambientale nonché a contenere i forti aumenti dei costi di conferimento in discarica degli ultimi anni (del 30% per la frazione ‘secco e indifferenziato’ e del 13% per la frazione ‘umido’).

Durante il sondaggio di soddisfazione sono state poste agli utenti 30 domande che hanno evidenziato nel complesso ottime percentuali di condivisione di tutti gli aspetti del modello di raccolta e del progetto realizzato. Oltre l’88% delle utenze domestiche e il 73% delle utenze non domestiche valuta positivamente il passaggio alla tariffazione puntuale dei rifiuti prodotti. Il 90% dei cittadini e l’80% dei commercianti esprime soddisfazione per il sistema di raccolta, mentre la percentuale dei favorevoli alla realizzazione di un Centro di raccolta comunale nel territorio comunale è ancora più alta.

“Questi risultati – commenta l’assessore all’ambiente Federico Crucianida un lato ci lusingano e ci riempiono di orgoglio, perché la nostra comunità ha mostrato una grande sensibilità verso i temi ambientali e la raccolta differenziata, ma dall’altro ci spronano a fare ancora meglio. È anche emerso, infatti, che ci sono alcuni aspetti che dobbiamo ancora perfezionare e migliorare. Tra questi, ad esempio, il compostaggio domestico che, se migliorato e ben attuato, porterebbe ulteriori importanti economie sul costo complessivo del servizio. Di certo, nonostante gli aspetti da migliorare, non possiamo non ringraziare l’intera comunità per l’impegno dimostrato e per aver raccolto questa positiva rivoluzione di cui siamo stati tutti protagonisti”.

Le domande rivolte hanno spaziato dal modello di raccolta, alle giornate di calendario, dallo spazzamento stradale agli strumenti di comunicazione adottati per agevolare il lavoro dei cittadini (dall’app Junker, alle assemblee territoriali, ai punti informativi, fino alla campagna di educazione scolastica) nel corso di unacampagna di comunicazione strategica svolta dall’azienda di progettazione Ewap.

Tra le curiosità rilevate con il sondaggio c’è la considerazione, emersa tra i cittadini e i commercianti, di essere favorevoli a premiare i comportamenti virtuosi ma contestualmente contrastare, con sanzioni, chi non rispetta le regole. “Un segno di civiltà della comunità virtuosa di Vitorchiano e di completa adesione agli obiettivi che mirano ad ottimizzare il sistema e a ridurre la produzione di rifiuti destinati in discarica”, aggiunge il sindaco Ruggero Grassotti.

COMMENTA SU FACEBOOK

CONDIVIDI