Piscina Comunale, sottoscritto accordo di collaborazione tra Comune di Viterbo e FIN

Piscina comunale, sottoscritto accordo di collaborazione per la promozione delle discipline natatorie tra il Comune di Viterbo, proprietario dell’impianto, e la Federazione Italiana Nuoto. A firmare il documento sono stati il sindaco Giovanni Maria Arena e il presidente FIN Paolo Barelli.
Comune e FIN hanno condiviso l’idea di costituire un centro federale presso l’impianto natatorio viterbese, in collaborazione con il Comitato Regionale Laziale della FIN, inteso come polo territoriale di eccellenza per la formazione tecnico-sportiva delle giovani nuotatrici e dei giovani nuotatori interessati alle discipline acquatiche promosse dalla FIN, con l’obiettivo di definire un indirizzo formativo ed educativo centrale, di avere un monitoraggio tecnico e sociale del territorio e tutelare il talento, dando corpo a un percorso tecnico-sportivo coordinato, che supporti lo sviluppo delle potenzialità dei giovani, promuovendo, peraltro, l’impianto tra quelli di eccellenza in Italia, in grado di ospitare manifestazioni sportive a livello regionale, nazionale e internazionale.
L’interesse pubblico perseguito nell’accordo si configura anche nella promozione, valorizzazione e diffusione dello sport in generale e della pratica sportiva natatoria, in particolare, anche quale fattore di aggregazione sociale e di formazione culturale,  e di sostegno alla prospettiva sportiva agonistica di alto livello agli sportivi del territorio. La gestione dell’impianto da parte della FIN con la modalità di Centro Federale – si legge nel documento sottoscritto – mira a garantire la massima qualità della gestione medesima, continuando a garantire ai cittadini e alle società sportive del territorio la fruizione sulla base di tariffe controllate di accesso, idonee a favorire effettivamente un uso pubblico dell’impianto e accessibili anche all’utenza meno abbiente, promuovendo un utilizzo sociale degli spazi a disposizione, ma – al contempo – in grado anche di garantire alle società e agli atleti del territorio una adeguata opportunità di crescita anche in chiave tecnico-agonistica.
“Una grande opportunità, sia per l’impianto stesso, sia per il nostro territorio – ha sottolineato il sindaco Arena -. La realizzazione di un centro federale presso la nostra piscina comunale ad opera della Federazione Italiana Nuoto rappresenta una grande occasione per la nostra città, sia per la promozione della disciplina sportiva tra i nostri giovani, con tutti i benefici che ne derivano, a livello fisico e non solo, sia per la promozione del nostro territorio. Un importante volano economico in occasione di gare nazionali e internazionali. Non ultimo, un centro federale nazionale è indubbiamente fonte di garanzia professionale ed economica. Non vogliamo assolutamente vedere il ripetersi di un’esperienza negativa come quella della precedente gestione. La durata dell’accordo è di cinque anni – ha aggiunto il sindaco Arena -. Un tempo utile anche a garantire una certa continuità nella gestione”. Il coordinamento delle attività sportive dell’impianto è curato dalla FIN.
COMMENTA SU FACEBOOK

CONDIVIDI