Pasqua e Pasquetta:chiusura di tutte le attività commerciali. Elenco di quelle escluse

Si ricorda che per domenica 12 e lunedì 13 aprile il sindaco Arena ha disposto la chiusura di tutte le attività commerciali. Fanno eccezione le seguenti categorie:
• farmacie e parafarmacie;
• rivendite di tabacchi e generi di monopolio;
• edicole
• attività di panificazione con vendita diretta al pubblico del prodotto;
• rivendita di carburanti negli esercizi specializzati;
• vendita effettuata con distributori automatici.

Rimane comunque consentita, per le attività sospese, la vendita a domicilio nel rispetto delle prescrizioni igienico sanitarie previste per la consegna e il confezionamento dei prodotti.

“In questi ultimi giorni – ha ribadito il sindaco – è stato riscontrato, da parte di tutte le forze dell’ordine, un sensibile incremento delle persone in circolazione. In previsione delle imminenti festività pasquali, esiste il pericolo concreto di registrare un ulteriore incremento di gente in circolazione. È necessario pertanto adottare idonee misure a ridurre le occasioni di uscita dalle abitazioni”.
Tali disposizioni sono riportate nelle ordinanze sindacali n. 47 dell’8/4/2020 e n. 48 del 9/4/2020. La chiusura delle attività commerciali nei due giorni festivi di domenica e lunedì rientra tra le misure per la prevenzione e la gestione dell’emergenza epidemiologica in atto.
“Un provvedimento a tutela della salute pubblica – ha aggiunto il sindaco Arena – finalizzato a prevenire ulteriori occasioni di affollamento durante le festività, che va a sostenere le misure di contenimento sociale disposte dal Governo e dalla Regione”.

La versione integrale di entrambe le ordinanze è consultabile alla sezione albo pretorio del sito istituzionale www.comune.viterbo.it o nella sezione Coronavirus > ordinanze del Comune.

COMMENTA SU FACEBOOK

CONDIVIDI