#LItaliasiamonoi.La copertina con il tricolore di Vanity Faire con la grana nella tela

In questo tempo da riempire anche con di cose che lo segnano suggeriamo di non perdere  la copia di Vanity Faire uscito l’8 aprile 2020  ancor trovabile nelle edicole con la copertina realizzata dall’artistar Francesco Vezzoli dominata dal tricolore italiano, sul quale si intuisce la grana della tela. Al centro, un taglio inequivocabile: quello di Lucio Fontana, padre dello Spazialismo. Vogliamo immaginarlo significativo di  uno spiraglio di Luce

Stiamo entrando in un’epoca di serietà”, scrive il direttore di Vanity FairSimone Marchetti nel suo editoriale. “Un nuovo tempo, dove i valori e gli interrogativi di ieri (l’ecologia, il rispetto del lavoro umano, l’inclusione, l’importanza dello Stato) non saranno più soltanto mete da inseguire ma risultati da mettere sul tavolo. Hic et nunc. Qui e adesso. La storia siamo noi. O meglio: #LItaliasiamonoi. Quest’emergenza ce l’ha fatto capire ancora di più”.

All’interno, interviste e approfondimenti sono dedicati a premi Nobel, filosofi, amministratori delegati, presidenti delle filiere italiane più importanti insieme a poeti, artisti e designer, chiamati a riflettere sull’emergenza sanitaria, quella economica e sui possibili scenari futuri.

Un numero da conservare che disegna un tratto sofferto della nostra storia.

COMMENTA SU FACEBOOK

CONDIVIDI