Experience Etruria strumento didattico per le scuole italiane

Il progetto multimediale Experience Etruria è stato presentato anche al Ministro dell’Istruzione Stefania Giannini con l’obiettivo di valorizzare il lavoro realizzato per EXPO 2015, raccontando le meraviglie dei percorsi sensoriali di quattro itinerari tra Lazio, Umbria e Toscana, attraverso gli Etruschi e i loro segreti, affinché possa diventare anche uno strumento didattico da introdurre nelle scuole italiane.
Il progetto è già stato identificato dal Ministro delle Politiche agricole e alimentari e forestali, Martina come “Una straordinaria esperienza e buona pratica da raccontare a tutta l’Italia all’EXPO delle Idee, il 10 ottobre prossimo alla presenza del Presidente del Consiglio”.

La delegazione composta da: Alfonsina Russo (Soprintendente per i beni archeologici dell’Etruria Meridionale), Luisa Ciambella (Vicesindaco di Viterbo), Vincenzina Anna Maria Martino (Assessore alla Cultura del Comune di Orvieto), Chiara Lanari (Assessore del Comune di Chiusi), Luca Mercuri (Soprintendenza per i beni archeologici dell’Etruria meridionale), Carla Lodi (Ufficio Cultura del Comune di Orvieto), Giovanni Bellavia (Cineca) e dall’On. Giuseppe Fioroni ha disegnato le caratteristiche del progetto presentato all’inaugurazione di EXPO il 23 settembre u.s., durante la presentazione del film di animazione 3D realizzato dal Cineca su iniziativa della Soprintendenza Archeologica del Lazio e dell’Etruria Meridionale e dei Comuni di Viterbo e Orvieto in collaborazione con le piccole e grandi realtà comunali delle tre regioni aderenti all’iniziativa.

Ati, designata come la madrina etrusca, animata digitalmente tra i suggestivi luoghi dell’Etruria, ha convinto anche il Ministro all’Istruzione Giannini, che ha condiviso l’intento degli Enti promotori ed ha confermato l’impegno a far sì che tutti gli studenti delle scuole possano conoscere da vicino l’antico popolo etrusco, scoprendo attraverso il turismo didattico tutto quello che Experience Etruria racchiude.

Il Ministro Giannini ha accolto con entusiasmo l’idea di introdurre nelle scuole, non solo a livello locale ma nazionale, nuovi strumenti didattici per far conoscere meglio alle giovani generazioni la civiltà etrusca e promuovere il turismo scolastico.
Prossimo appuntamento il 10 ottobre a Milano con evento “EXPO delle Idee”, con l’ausilio ‘virtuale’ di Ati, il nostro territorio sarà meglio conosciuto anche dalle nuove generazioni. (S.G)

COMMENTA SU FACEBOOK
CONDIVIDI