Coronavirus, la creatività non si ferma: i ragazzi del corso per operatore della ceramica realizzano opere da casa

Le attività di formazione sono tutte sospese, causa coronavirus. Ma la creatività no: quella non si ferma davanti a nulla. E così i ragazzi che avevano iniziato a frequentare il corso per operatori della ceramica, grazie all’opportunità offerta da CNA Sostenibile, adesso vanno avanti extra corso. Per pura passione.

Si continuano a creare opere, da casa. Rose, ritratti, piatti, vasi: manufatti dalle mille forme e colori. C’è anche chi, mancando la materia prima, per realizzare la propria opera è partito ricreando l’argilla con materiali di fortuna.

Il quadro che ne esce è di una vitalità che in giorni come questi rappresenta un segnale di speranza, di voglia di andare avanti. I ragazzi stanno immortalando tutte le loro creazioni, per poi confrontarsi dopo averle condivise in un gruppo whatsapp gestito da Chiara Ciprianetti di CNA Sostenibile.

Ecco i protagonisti: Federica Tossini, Chiara Spagnoli, Anna Scattareggia, Marta Di Sauro, Serena De Angelis e Sabrina Quondam Girolamo. Sono loro ad aver voluto continuare a cimentarsi con la ceramica nonostante il fermo dei corsi di formazione.

“Questa esperienza – dice Luana Melaragni, responsabile di CNA Sostenibile – è la conferma del valore della formazione attivata, che genera non solo competenze ma anche relazioni tra le persone. E in momenti difficili come questi sono valori vitali”.

COMMENTA SU FACEBOOK

CONDIVIDI