Concessione contributi integrativi pagamento canoni locazione, prorogati termini per presentazione delle domande

Concessione contributi integrativi pagamento canoni locazione, prorogati termini per presentazione delle domande. La nuova scadenza è fissata al 20 aprile. Ne dà notizia l’assessore ai servizi sociali Antonella Sberna, che spiega: “Il termine di scadenza per la presentazione delle domande di accesso al beneficio è stato prorogato. Una decisione che rientra tra le misure di potenziamento del sistema sanitario nazionale e di sostegno economico per famiglie, lavoratori e imprese connesse all’emergenza epidemiologica da Covid-19 previste dalla normativa emanata a tal proposito dal governo”. La misura è finalizzata alla concessione dei contributi integrativi per coloro che, in possesso dei requisiti indicati, abitano in alloggi condotti in locazione. I soggetti interessati possono presentare domanda per la concessione dei contributi integrativi per il pagamento dei canoni di locazione dovuti ai proprietari degli immobili di proprietà privata. Tra i requisiti, un ISEE del nucleo familiare non superiore a 14mila euro, la regolare registrazione del contratto e il regolare pagamento dei canoni di locazione. L’ammontare del contribuito destinato a ciascun richiedente è fino a un massimo di 3.100,00 euro (3.098,74 euro).
“Una dilazione dei termini per la presentazione delle domande – conclude l’assessore Sberna – riguardo un sostegno che permette alle persone di poter pagare il canone di affitto della casa in cui vivono, dove hanno scelto di stare, ed in un momento come questo, è un aiuto quanto mai utile per le famiglie”.
COMMENTA SU FACEBOOK

CONDIVIDI