Bentornati a casa con Caffeina

Volge al termine l’estate e Viterbo è pronta a vivere i giorni di inizio settembre, i più importanti, quelli in cui la città si riunisce per festeggiare Santa Rosa: e sono allora già esauriti i posti per assistere al trasporto della Macchina della santa dalle finestre del Teatro Caffeina. Decine infatti gli appassionati e gli affezionati frequentatori di via Cavour che hanno scelto di passare la serata del 3 settembre nel Palazzo Caffeina, ormai luogo di familiarità e quotidianità per sempre più cittadini. Procedono spedite anche le adesioni all’evento del 2 settembre, quando al Teatro Caffeina alle 21 arriverà Vittorio Sgarbi per la sua lectio magistralis su Leonardo da Vinci: solo alcune decine di posti in sala ancora disponibili, un successo netto per l’evento, un invito ad affrettarsi per assicurarsi il proprio posto in sala e un buon inizio, dunque, per le attività della stagione autunnale.

 

Il 6 settembre alle 18.30 l’appuntamento, sempre a Viterbo e sempre in via Cavour, è quello con la presentazione del libro di Filippo Rossi “Dalla parte di Jekyll – Manifesto per una buona destra”, il pamphlet firmato dal direttore artistico di Caffeina per rilanciare le ragioni di una destra costituzionale, liberale e contemporanea: mentre non mancano che poche settimane all’annuncio della nuova stagione teatrale diretta da Annalisa Canfora.

 

“Siamo al lavoro anche per la riapertura della libreria”, dichiara Carlo Rovelli, presidente di Fondazione Caffeina Cultura: “un servizio che era entrato nel cuore di tanti. La nostra intenzione è netta, perché pensiamo che Palazzo Caffeina sia ormai più di un luogo per i tanti che lo frequentano con affetto”. Continua il neopresidente: “Gli appuntamenti di settembre sono il modo che abbiamo scelto per rincontrarci dopo le vacanze estive, nei giorni più importanti per la comunità della nostra città. Sarà una delle occasioni per salutarci con i soci della Fondazione, che aspettiamo di poter incontrare al Bistrot fra un caffè o un aperitivo: e non manca molto all’annuncio della nuova stagione teatrale. Per sostenere le attività di Caffeina”, chiude Rovelli, “continueremo a mettere in campo tutto l’impegno che sarà necessario”.

COMMENTA SU FACEBOOK

CONDIVIDI