4 novembre: Festa dell’unità nazionale

Festa Unità nazionale

Il 4 novembre, la Città di Viterbo partecipa alla celebrazione della Giornata delle Forze Armate e della Festa dell’Unità Nazionale. La cerimonia di commemorazione si svolgerà in piazza dei Caduti alla presenza di autorità militari, civili e religiose. Sul posto, dopo lo schieramento del Battaglione di formazione e dopo la cerimonia militare dell’alza bandiera, si procederà alla deposizione delle corone presso il Sacrario dei Caduti,una così importante ricorrenza  in cui ci si auspica che la cittadinanza  possa partecipare numerosa. Il 4 novembre oltre a costituire un’importante occasione per rendere onore alla Bandiera dell’Unità di Italia, rappresenta la giornata per rinnovare e rinsaldare i valori di stima e di affetto  ai militari di stanza Viterbo importante sede di una Scuola Marescialli, oltre che a tutti gli appartenenti alle Forze Armate e agli ex combattenti. La Città di Viterbo parteciperà con il proprio Gonfalone. In tutti i Comuni della Tuscia   si celebra la ricorrenza ,Monterosi in collaborazione con Ass.ne Pro-loco, U.N.U.CI., Scuola Primaria e Secondaria di I° Grado E. Rosso, Banda Musicale “S. Cecilia” Monterosi ricorderanno la Festa delle Forze Armate, dell’Unità d’Italia, Cento anni dalla grande Guerra – “Mai più la Guerra!” 

Il 4 novembre, giorno in cui nel 1918 avvenne la firma dell’armistizio a Villa Giusti che sancì la capitolazione dell’esercito austriaco a seguito delle vittorie italiane sul Piave e nella battaglia campale di Vittorio Veneto, fu scelto già dal 1922 come “giorno della memoria” per  celebrare la vittoria dell’Italia e ricordare il sacrificio di chi perse la vita durante il sanguinoso conflitto da poco terminato. Dopo la fine della Seconda Guerra Mondiale il 4 novembre divenne l’occasione in cui le Forze Armate dichiaravano la loro fedeltà alla Repubblica e così, a partire dal ‘49, questo giorno divenne anche “Festa delle Forze armate”, ritenute quali vere depositarie dei valori della concordia e dell’unità. Una Unità che mai quanto oggi ha valore di connessione nel ricordo di  tutte quelle persone che hanno perso la vita combattendo in difesa della libertà e della democrazia.

COMMENTA SU FACEBOOK
CONDIVIDI