Wiplanet: ecco il calendario della A2. Si parte in casa contro il favorito Nettuno 1945

Era scontato che il calendario di A2 inviato dalla Federbaseball a fine gennaio avrebbe subito aggiustamenti dovuti sia alle lunghe trasferte che alla presenza di gironi con squadre dispari.
Tutte le squadre con trasferte lunghe hanno chiesto di giocare le due partite in calendario il sabato pomeriggio e la domenica mattina, invece della sola domenica, mentre alcune partite dell’intergirone saranno disputate in date diverse da quelle previste originariamente.
Il WiPlanet fa parte del girone D, insieme a Lancers, Jolly Roger Grosseto, Nettuno 1945 e Paternò. La classifica è definita all’interno di ogni girone, facendo punteggio anche i risultati delle partite di intergirone, di sola andata, contro le squadre del girone C, Oltretorrente Parma, Sala Baganza, Fiorentina e le due bolognesi Athletics e Longbridge.
Si inizia l’11 di Aprile, sabato di Pasqua: il WiPlanet Montefiascone esordirà nella A2 giocando in casa contro lo strafavorito Nettuno 1945, per poi recarsi due settimane in trasferta, prima a Lastra a Signa e poi sul campo della siciliana Paternò. Purtroppo sono molte le partite giocate consecutivamente in trasferta. Infatti, dopo gli incontri casalinghi del 3 maggio contro il Jolly Roger Grosseto, che chiude il girone di andata, i tifosi montefiasconesi dovranno aspettare più di un mese per rivedere la propria squadra in casa, fino al 7 giugno quando ospiteranno gli Athletics Bologna, che hanno gli stessi colori giallo-verdi del WiPlanet. In questo mese la squadra falisca giocherà nell’intergirone a Bologna, Firenze e Parma. Seguiranno il 13 e 14 giugno gli incontri casalinghi con il Sala Baganza, seguiti da ben due domeniche di riposo e eventuali recuperi.
Il 5 Luglio inizierà il girone di ritorno con la trasferta a Nettuno, seguita da due settimane in casa, contro Lancers e Paternò, per poi chiudere la regular season il 25 con la trasferta di Grosseto.
Agosto è destinato ai recuperi ed alla preparazione per i play-off e play-out, che vedranno impegnate 3 squadre per ogni girone.
Ai play-off per la promozione in A1 accederanno 8 squadre, le prime due di ogni girone, che si affronteranno con semifinali e finali, al meglio delle 5 partite, dal 29 agosto al 20 settembre. Le due squadre vincenti le finali saranno promosse in serie A1.
Nei play-out le ultime di ogni girone si scontreranno per la salvezza, sempre al meglio delle 5 partite su due settimane: le due squadre perdenti saranno retrocesse in serie B.
È un calendario molto disordinato, anche a causa del numero dispari delle squadre nei gironi, che comunque vede penalizzate le società del centro-sud: il Paternò dovrà obbligatoriamente pernottare tutte le 6 trasferte, mentre il Montefiascone ed il Nettuno, che effettuano il numero maggiore di viaggi, 7, sono obbligate a pernottare almeno due volte. È ovvio che le squadre emiliane sono favorite dalla minor lunghezza delle trasferte, ed in particolare le due squadre bolognesi risultano particolarmente agevolate.
Vista la disuniformità della distribuzione del baseball sul territorio italiano, sarebbe importante che la Federazione mettesse in atto iniziative per venire incontro ai maggiore costi e disagi delle società del Centro-Sud. A questo proposito, certamente un passo importante è stato il contributo concesso per le trasferte da e per le isole, ma forse è possibile fare qualcosa di più organico.

COMMENTA SU FACEBOOK

CONDIVIDI