Un gruppo di ragazzi diversamente abili della Tuscia ospiti del Parlamento Europeo.

L’insolito e colorato gruppo è partito ieri per Bruxelles dove, ospite dell’Euro Parlamentare Roberto Gualtieri, ha visitato il celebre emiciclo e le sale della sede istituzionale.

Tutto è nato da un’idea di Andrea Egidi che incontrando i ragazzi alcuni mesi fa ha proposto loro un’avventura nel cuore dell’Europa.

“Generalmente queste visite sono organizzate per rappresentanti di imprese o amministratori locali – dice Andrea Egidi – Mi è sembrata invece un’ottima occasione da dare a questi ragazzi, perché l’Europa è una grande opportunità per il sociale, per le politiche di contrasto al disagio e di promozione del welfare.

Sempre più la nuova Europa sarà “sociale” e sempre più dalla Commissione e dal Parlamento arrivano opportunità in termini di fondi per le Regioni (Fse). Ringrazio Roberto Gualtieri – continua Egidi – per aver accolto un’idea inconsueta, quella di far respirare ai ragazzi la solennità di questi luoghi che sempre di più rappresentano il nostro ed il loro futuro”.

Inutile dire che per i ragazzi coinvolti è stata un’avventura indimenticabile, per la maggior parte di loro infatti è stata la prima volta fuori dal Lazio, fuori dall’Italia, la prima esperienza di volo.
Un passaggio simbolico, che accende un riflettore su questa e su tutti i tipi di fragilità, di cui le istituzioni sono chiamate ad occuparsi.

Comitato elettorale Andrea Egidi

COMMENTA SU FACEBOOK
CONDIVIDI