Umberto Fanciullo torna ad essere il coach della Stella Azzurra Viterbo,

“Come tutti gli uomini di sport sono attratto dalla competizione e dalle sfide.
Ai sei anni di panchina con la Stella Azzurra è seguito un fisiologico momento di riflessione, dal quale è scaturita la necessità di affrontare qualcosa che fosse ancor più sfidante.
Con questo spirito quando i dirigenti mi hanno proposto, oltre alla panchina della prima squadra, un ruolo di responsabilità nel settore giovanile, i loro intenti e i miei progetti si sono fattivamente incontrati.
Sentirsi parte attiva non solo del presente, che è rappresentato dalla Serie C Gold, ma anche del futuro di una società con una radicata tradizione cestistica come la Stella, è una sfida estremamente motivante.
Primario obiettivo sarà coinvolgere e valorizzare i giocatori di oggi, pensando al futuro e costruire quelli di domani.”
Con queste parole e soprattutto con questo intento, Umberto Fanciullo torna ad essere il coach della Stella Azzurra Viterbo, che quest’anno si ripresenta ai blocchi di partenza della stagione 2018/2019 di C Gold.
Un nuovo ed ancor più intenso impegno quello che lo attende, dato che la società ha posto come una delle sfide primarie quella della crescita del proprio settore giovanile che Fanciullo seguirà non solo da supervisore, ma anche da allenatore in campo, affiancato da validi collaboratori.
“L’attenzione al proprio vivaio è un obiettivo ormai imprescindibile per una società sportiva che abbia voglia di crescere – afferma il Presidente Giorgio Ricci. Non solo per la soddisfazione di lavorare sui giovani e vederli poi raggiungere risultati positivi, ma anche per le strategie di investimento. Fanciullo sta ottenendo ottimi risultati nella sua Guidonia con un gruppo di ragazzi che ha fatto crescere notevolmente. Insieme a lui vorremmo creare le condizioni per collaborare tra realtà omogenee e poter puntare, in un programma triennale, ad avere una prima squadra composta sempre più da giocatori provenienti dai nostro settore giovanile. È’ arrivato il momento di affrontare anche questa sfida, certo difficile quanto coinvolgente e siamo certi che con le indiscusse qualità di Umberto riusciremo a vincerla”.
Ma intanto si sta lavorando già da tre settimane alla nuova prima squadra per formare un gruppo di qualità. La società vuole un roster competitivo, confermando molti dei protagonisti dello scorso anno e cercando di portare a Viterbo giocatori che possano sostituire adeguatamente coloro che la prossima stagione non vestiranno più la maglia biancostellata. Una squadra da costruire con l’intento di regalare ai propri sostenitori un altro anno tra i protagonisti del campionato.
A breve le prime importanti novità.

Fonte: Ufficio Stampa Pallacanestro Stella Azzurra Viterbo.

COMMENTA SU FACEBOOK

CONDIVIDI