Sanificazione a Viterbo, proseguono gli interventi nel territorio comunale.

L’intervento a partire dalle ore 21 di domani 31 marzo fuori le mura e nei vari quartieri del capoluogo. Altri interventi, in altre zone, anche la sera del 1e 2 aprile, sempre a partire dalle ore 21

Sanificazione e disinfezione strade e marciapiedi, proseguono gli interventi sul territorio comunale. Dopo il primo intervento di venerdì scorso che ha interessato il centro urbano del capoluogo all’interno delle mura, l’attività riprende domani 31 marzo alle ore 21, fino alle ore 4 del 1 aprile, con la zona fuori le mura del centro cittadino e con i vari quartieri del capoluogo. Si prosegue mercoledì 1 aprile dalle ore 21 fino alle ore 4 di giovedì 2 aprile, con Bagnaia, La Quercia/Acquabianca, San Martino, Ponte di Cetti e Tobia. La sera successiva, ovvero a partire dalle ore 21 di giovedì 2 aprile fino alle ore 4 di venerdì 3 aprile, si procederà con Grotte Santo Stefano, Sant’Angelo, Roccalvecce, Montecalvello, Vallebona e Fastello.
Questo in sintesi quanto previsto dall’ordinanza del sindaco Arena (n. 39 del 30/3/2020), firmata nel pomeriggio di oggi. Le disposizioni sono le stesse della settimana scorsa.

Il sindaco ordina ai cittadini delle zone interessate dall’intervento, secondo il programma sopra indicato, il divieto di circolazione di persone o cose, se non per improrogabili urgenze e/o o per i casi puntualmente previsti dai vari decreti emessi dalla Presidenza del Consiglio dei Ministri, la chiusura di porte, finestre, il divieto di stazionamento su balconi e terrazze, il divieto di permanenza di utensili finalizzati alla nutrizione di animali in spazi aperti privati, nonché lo stazionamento e la permanenza di animali in aree aperte private. I provvedimenti si rendono necessari esclusivamente al fine di facilitare le operazioni, e a scopi precauzionali, nonostante il prodotto utilizzato sia disinfettante antivirale certificato non tossico e con caratteristiche di abbattimento di virus, protozoi, spore, eccetera.

“Ricordo che l’intervento verrà effettuato da una ditta specializzata in questo ambito – sottolinea il sindaco Arena – con prodotti antivirali certificati non tossici, attraverso l’utilizzo di varie tipologie di mezzi, quali atomizzatori a spalla, atomizzatori su furgoni e trattamento di disinfezione a lancia, al fine di irrorare il prodotto. Ricordo inoltre che, da diversi giorni ormai, i mezzi di Viterbo Ambiente stanno sanificando il territorio con una soluzione di cloro mista ad acqua. Un passaggio necessario per rendere più efficace l’intervento di sanificazione e disinfezione, realizzato dalla ditta specializzata, operativa dallo scorso venerdì”.

L’ordinanza del sindaco rientra tra le misure urgenti in materia di contenimento e gestione dell’emergenza epidemiologica da COVID-19 e fa seguito alle disposizioni normative emanate dal governo in merito a tale emergenza.

Le macchine parcheggiate non vanno spostate. L’ordinanza ha validità immediata ed è consultabile alla sezione albo pretorio del sito istituzionale www.comune.viterbo.it .

COMMENTA SU FACEBOOK

CONDIVIDI